GLI EXTRATERRESTRI FONDATORI DELLA NOSTRA CIVILTA’ …. UN’IPOTESI FANTASTICA O UNA REALTA’ CHE ANCORA NON CONOSCIAMO?


Image Hosted by ImageShack.us


Quando si parla di "ipotesi extra terreste" non si
intende dire soltanto che gli UFO (Unknown Flying Object cioè oggetti volanti
non identificati) provengano da altri mondi o civiltà ma pare che possano
addirittura aver aiutato l’evoluzione del nostro pianeta, se non addirittura
avrebbero creato l’uomo.
Il primo degli sbarchi risalirebbe ad oltre diciotto milioni e mezzo di anni
fa. L’ultimo al 607 a.C. Uno fra i più grandi sostenitori sull’ipotesi
extraterrestre, è stato lo scrittore svizzero Eric von Daniken. Egli è riuscito
a suscitare scalpore e con i suoi racconti attira a se tantissimi lettori,
molti dei quali hanno sposato le sue teorie al punto da vedere in ogni scoperta
umana, in ogni invenzione, in ogni progresso lo zampino di una civiltà aliena
molto più progredita della nostra, che sarebbe sbarcata sulla Terra in varie
riprese proprio per darci degli insegnamenti.

Il primo dei libri di Daniken risale al 1968 e si chiama
nella traduzione italiana “gli extra terresti torneranno” (in lingua originale
“Chariots of the God”).
Image Hosted by ImageShack.us

Segnali di questi misteriosi esseri li possiamo trovare
dall’India al Perù. Esistono alcuni reperti che pur essendo stati analizzati il
loro significato non è stato esaurientemente spiegato, tanto che Daniken è
giunto a delle conclusioni alquanto strabilianti. Per esempio esistono delle
statuine  e disegni con strani copricapo
che farebbero pensare a degli extraterrestri con dei caschi da astronauti,
oppure antenne radio. Se invece poi ci spostiamo in Perù nell’altopiano di
nazca esistono dei giganteschi geroglifici che sono visibili soltanto dal cielo.
A questo proposito Daniken si sbilancia sostenendo che sarebbero dei segnali
per i viaggiatori spaziali, o di piste di atterraggio per i loro velivoli. Se
invece spostiamo la nostra attenzione su alcune esplosioni che in tempi remoti
distrussero civiltà avanzate come quella di Mohenjo-Daro in India, sarebbero
state provocate da armi extraterrestri.

Altra storia interessante riguarda il primo sbarco degli
alieni sulla terra , che seguendo la cronologia

Extraterrestre risale al 18.617.837 a.C, pare appunto che
sarebbero arrivati degli abitanti di Venere, di nome Kumaras. Il luogo preciso
dello sbarco pare fosse un isola che oggi corrisponde ad una zona del deserto
del Gobi ( che all’epoca faceva parte dell’oceano). Di tutto ciò si parla con
estrema precisione nei libri sacri indiani. Poi a distanza di migliaia di anni
sono avvenuti anche altri sbarchi fra cui il più curioso fu quello che avvenne
presso il lago di Titicaca, in Bolivia, dove gli alieni fondatori della
fortezza di Tiahuanaco, sarebbero stati comandati da una donna tapiro, di cui
si è sentito tanto parlare nelle leggende locali sotto il nome di Orejona.
Image Hosted by ImageShack.us

Intorno al 400.000 a.C degli extraterrestri con sembianze
orribili che emanavano un odore tremendo ed avevano le sembianze di anfibi,pare
abbiano diffuso la cultura presso i Sumeri, i Filistei e i Dogon(Africa). Se
avete presente il Dio pesce Oannes, mitico fondatore di civiltà, egli non
sarebbe altro che il capo della spedizione degli extra terrestri. I Dogon in
particolare, fanno risalire l’origine della loro civiltà a queste creature
venute dal cielo con sembianze per metà umane e per metà da pesce e che pi
ritornavano in mare per dormire. Sarebbero queste strane divinità ad aver
insegnato loro la scrittura, l’aritmetica e anche molte nozioni di astronomia. E’
anche vero che i Dogon è un popolo molto misterioso tanto che pare essi abbiano,da
tempi antichissimi, appreso conoscenze ben precise di tipo scientifico ma che
tutt’ora non si è mai scoperto da dove provenissero. Ovviamente si pensa che
queste nozioni siano state apportate da esseri extraterrestri e un punto a
favore di questa ipotesi è un altro periodo importante per gli sbarchi di
questi strani esseri. Dovrebbe risalire circa al periodo che intercorreva tra l’8000
e il 600 a.c, quando gli alieni, arrivati sulla terra in ripetute ondate,
avrebbero fondato civiltà molto importanti per la nostra storia che sarebbero
quella dei Maya, quella degli Egizi, degli Etruschi e degli Incas.

Per concludere pare che anche le scienze occulte come la
magia e l’esoterismo non siano altro che ricordi di conoscenze scientifiche
molto antiche che con l’andare del tempo sono andate perdute e di cui ora
possiamo ritrovarne solo i residui.

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: