Fasi Lunari del mese di Marzo 2012


https://i2.wp.com/imworld.aufeminin.com/profil/D20100103/15747703_5896_stelle_H022328_L.jpg

Giovedì 1 Marzo 2012 alle ore 2.23: Primo Quarto

Lunedì 5 Marzo 2012 alle ore 2.02: Luna Crescente

Giovedì 8 Marzo 2012 alle ore 10.41: Luna Piena

Domenica 11 Marzo 2012 alle ore 20.49: Luna Calante

Giovedì 15 Marzo 2012 alle ore 2.27: Ultimo Quarto

Domenica 18 Marzo 2012 alle ore 14.35: Falce Calante

Giovedì 22 Marzo 2012 alle ore 15.39: Luna Nuova

Lunedì 26 Marzo 2012 alle ore 18.27: Falce Crescente

Venerdì 30 Marzo 2012 alle ore 21.42: Primo Quarto

  • Note: Mercurio: il mese inizia con un breve periodo favorevole all’osservazione del pianeta in orario serale. Lo si può osservare ad occidente, dove tramonta un’ora e mezza dopo il Sole. Il giorno 5 Mercurio raggiunge la massima elongazione serale con una distanza angolare dal Sole di oltre 18°.
    Venere: permangono le condizioni ottimali per ammirare il pianeta, praticamente identiche a quelle del mese precedente. Il luminosissimo Venere tramonta 4 ore dopo il Sole, raggiungendo il massimo intervallo di osservabilità per l’anno in corso.
    Marte: per il pianeta rosso inizia il periodo di migliore osservabilità. Il 3 marzo infatti si trova all’opposizione. Marte è quindi visibile per l’intera notte, ad oriente dove sorge nelle ore serali, a sud dove culmina nelle ore centrali della notte, a occidente prima del sorgere del Sole.
    Giove: le condizioni di osservabilità sono quasi identiche a quelle di Venere, con cui si troverà in congiunzione il 15. Dopo la congiunzione Venere si mantiene ancora alta in cielo, mentre Giove si abbassa sempre più sull’orizzonte occidentale, riducendo sempre più il tempo disponibile per osservarlo. Giove si trova nella costellazione dell’Ariete.
    Saturno: il pianeta con gli anelli anticipa sempre più il suo sorgere e si accinge a diventare uno dei protagonisti del cielo di questa primavera. Saturno è già visibile a Sud Est dopo le ore 22 e raggiunge la massima altezza sull’orizzonte a Sud circa due ore dopo la mezzanotte.
    Urano: è ormai completamente inosservabile. Il 24 marzo infatti si trova in congiunzione con il Sole. Sarà necessario attendere alcune settimane per rivederlo al mattino, prima dell’alba. Il pianeta rimane nella costellazione dei Pesci.
    Nettuno: dopo la congunzione con il Sole del mese scorso, è ancora praticamente impossibile osservarlo. A fine mese ricompare prima dell’alba, ma è molto basso sull’orizzonte orientale.
  • CONGIUNZIONI
    Luna – Marte: la notte tra il 7 e l’8 la Luna Piena forma un suggestivo triangolo con il pianeta Marte e Regolo, la stella più luminosa della costellazione del Leone.
    Luna – Saturno: nelle ore centrali della notte tra il 10 e l’11 marzo si verifica una configurazione che ricorda quella del 7 e 8. Ai vertici del triangolo in questa occasione troviamo però la Luna già oltre la fase di Luna Piena, il pianeta Saturno e la stella Spica, la più brillante nella costellazione della Vergine.
    Venere – Giove: probabilmente la congiunzione più spettacolare dell’anno. I due pianeti più luminosi si incontrano nella costellazione dell’Ariete. Venere da molte settimane è ben visibile alla sera, dopo il tramonto, più luminoso e, fino alla congiunzione, più basso in cielo rispetto a Giove. La distanza angolare tra i due pianeti diminuisce sempre di più: già la sera del 14 possiamo vederli molto vicini. La congiunzione vera e propria si verifica nella giornata del 15, con una distanza angolare di 3° 16’.
    Luna – Giove: nelle prime ore della sera del 25 il pianeta Giove, sempre più basso sull’orizzonte occidentale, tramonta accompagnato dalla sottile falce di Luna crescente. I due astri si trovano nella costellazione dell’Ariete. Poco più in alto brilla Venere
    Luna – Venere: la sera del 26 si ripete lo spettacolare tramonto dei tre astri più luminosi, tutti concentrati nella costellazione dell’Ariete. Il più basso sull’orizzonte è ancora Giove; la falce di Luna crescente ha raggiunto Venere.
    Luna – Pleiadi: per il terzo giorno consecutivo vale la pena ammirare il cielo occidentale dopo il tramonto. La sera del 27 dopo la scomparsa di Giove sotto l’orizzonte c’è ancora tempo per ammirare Venere e la Luna. Quest’ultima ha raggiunto la costellazione del Toro e si trova esattamente tra le Iadi, con la luminosa stella Aldebaran, e le Pleiadi.
  • SOLE
    Si trova nella costellazione del Capricorno fino al 16, quando passa nella costellazione dell’Acquario.
    *1 marzo: il sole sorge alle 6.47; tramonta alle 18.03
    *15 marzo: il sole sorge alle 6.23; tramonta alle 18.19
    *31 marzo: il sole sorge alle 6.56; tramonta alle 19.37
    La durata del giorno aumenta di 1 ora e 25 minuti dall’inizio del mese.
    Ricordiamo che il 20 Marzo alle 6,14 si verificherà l’equinozio di primavera, che è anche un Sabbath Wicca Ostara, appunto, segna l’inizio della vera primavera astronomica. E’ una festa del fuoco e della fertilità, che celebra il ritorno del Sole e della fertilità della Terra.
  • Passaggio dall’ora solare all’ora legale:    Dom: 25. Marzo 2012, 2:00 -> 3:00

( info estrapolate dal sito http://www.3bmeteo.com)

Una Risposta

  1. Ragazzi, in questi giorni mi rendo conto che non sono fortunata in nessun campo… Forse dovrei andare a benedirmi? A volte vorrei tanto morire… Penso che forse il non esistere possa darmi un po’ di pace…

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: