Fasi Lunari Ottobre 2013


 

FASI  LUNARI (ricordo che di città in città puo’ esserci differenza di  una manciata di minuti, per cui se volete sapere l’orario preciso, scaricate Cronos XP)

 

Domenica 1 Ottobre alle ore 10.18 FALCE CALANTE;

Sabato 5 Ottobre alle ore 2.34 LUNA NUOVA;

Martedì 8 Ottobre alle ore 19.54 FALCE CRESCENTE;

Sabato 12 Ottobre alle ore 1.03 PRIMO QUARTO;

Martedì 15 Ottobre alle ore 6.48 LUNA CRESCENTE;

Sabato 19 Ottobre alle ore 1.37 LUNA PIENA;

Martedì 22 Ottobre alle ore 20.31 LUNA CALANTE;

Domenica 27 Ottobre alle ore 1.42 ULTIMO QUARTO;

Giovedì 31 Ottobre alle ore 2.22 FALCE CALANTE.

 

I PIANETI NEL CIELO DI OTTOBRE (info http://www.astroperinaldo.it):

Mercurio – Nella prima parte del mese sarà una preda difficile ma brillerà basso sull’orizzonte ad Ovest appena dopo il tramonto, il 9 di Ottobre raggiungerà la massima elongazione Est.

Venere – il pianeta più brillante del cielo è visibile basso sull’orizzonte occidentale appena dopo il tramonto. La sua sua grande luminosità sarà attenuata a causa della scarsa altezza sull’orizzonte, sarà comunque facile da individuare anche ad occhio nudo, al telescopio si nota molto bene la fase, ormai potrete osservare solo metà del disco di Venere.

Marte – sorge ormai quasi 5 ore prima del Sole risultando ben visibile in tarda notte e di prima mattina. Ad inizio mese la cometa ISON si troverà vicina al pianeta Marte, questa volta l’incontro non sarà prospettico i due corpi celesti saranno effettivamente vicini tra loro! Brilla di magnitudine 1,2 ma è ancora molto piccolo (4 secondi d’arco) anche se osservato al telescopio, da qui alla primavera del 2014 vedremo crescere il suo diametro di ben 4 volte! Ad occhio nudo invece la visione sarà davvero bella grazie al contrasto di colorazione con il pianeta Giove, ben più brillante, che splenderà poco sopra Marte tra le stelle dei Gemelli.

Giove – ormai è sempre più vicino a diventare il protagonista delle nostre sere! Ad inizio mese sorgerà attorno a mezzanotte e mezza ma già da fine Ottobre avrà anticipato la sua levata alle 23. Brilla tra le stelle dei Gemelli e la sera del 4 ottobre si troverà accanto alla stella Wasat.

Saturno – è ormai troppo vicino al Sole per essere osservato.

Urano – raggiungerà l’opposizione il 3 ottobre, brillerà di magnitudine 5,7 teoricamente alla portata dell’occhio nudo sotto un cielo perfettamente buio, ma è una sfida non facile! Lo ritroviamo tra le stelle dei Pesci ed è visibile per l’intera notte,

Nettuno– si trova nell’Acquario tra le stelle di quarta magnitudine Sigma e Iota Aquarii di quarta. Il pianeta ha una magnitudine di +7,8 necessiterete di un binocolo per individuarlo ma anche al telescopio non ci mostrerà molti particolari: essendo quasi due volte più lontana dalla Terra rispetto ad Urano la dimensione apparente di questo lontano mondo resta comunque ridotta.

 

NEL CIELO DI OTTOBRE POTREMMO OSSERVARE:

8 – Ottobre – massima attività delle Draconidi, sciame meteorico con molto attivo ma che può sempre regalarci belle sorprese. L’assenza della Luna agevolerà le osservazioni.

18 Ottobre – Eclisse Lunare di Penombra inizio alle ore 22 e 48m, massimo il 19 Ottobre alle ore 00 e 5m, fine alle ore 2 e 52m.

21 Ottobre – massima attività delle meteore Orionidi, la luna disturberà in parte le osservazioni. 

 

 

RICORRENZE:

31 Ottobre: Ogni santi, Samhain, Halloween,festa delle mele, in qualsiasi modo vogliate chiamarlo è pur sempre un Sabbat wicca, di origine pagana che poi ha trovato collocazione anche nel mondo cristiano, il primo e il due novembre. Ricordato anche come il capodanno celtico, simbolo di una morte costruttiva che porta alla rinascita. In questo giorno viene commemorata la morte simbolica del Dio Sole che insieme alla Dea Madre torneranno tra noi a Yule quando il sole bambino e la giovena Dea si incontreranno di nuovo. Giorno di meditazione, ricordate di lasciare una candela nel balcone o nel davanzale per illuminare il cammino delle anime smarrite. In questo giorno il mondo dei vivi e quello dei morti sono divisi da un filo sottolissimo che permette di percepirci a vicenda. Si usa lasciare nel tavolo un piatto con i dolci tipici del periodo da offrire ai nostri cari passati a miglior vita. Donate le caramelle ai bimbi che bussano alle vostre porte, è un modo per rendere felici loro ma anche voi, non c’è nulla di più gratificante del sorriso di un bambino.

Che la Dea vi benedica )O(

Una Risposta

  1. grazie S. Cipriano

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: