Sondaggio: fammi sapere il tuo parere con un click altrimenti, scrivi il tuo consiglio


 

 

Come ben saprete, l’amore per la mia Terra e i suoi antichi misteri è sempre grande. Dalle mie parti gli amuleti sono utilizzati dalla notte dei tempi. Non sono come i talismani che servirebbero a cambiare gli eventi in base alle nostre richieste, sono degli oggettini preziosi, rigorosamente in argento,pietre e conchiglie, che allontano il male dalla nostra vita. Ce ne sono davvero tanti, il mio impegno è quello di inserire la storia di alcuni di essi o per lo meno di quelli che avrei intenzione di destinare a voi. I Brebbus (parole magiche, preghiere) sono l’elemento fondamentale di questi amuleti, in quanto vengono caricati proprio con queste preghiere che fungono da scudo protettivo. Di solito quando l’amuleto è saturo si rompe e a quel punto andrà sostituito.  Di alcuni scrissi già la storia come ” su Coccu” ad esempio, potete cliccare sul nome per leggere l’articolo.

 

Ho inserito il sondaggio per capire quanto possa interessarvi una sezione di questo tipo. Troverete tre risposte possibili, come noterete, l’ultima dove c’è scritto other, vi da la possibilità di scrivere il vostro pensiero nel rettangolino rosso se nessuna delle due risposte che ho inserito vi soddisfa.

Fatemisapere

Princess

 

Annunci

Published by

11 thoughts on “Sondaggio: fammi sapere il tuo parere con un click altrimenti, scrivi il tuo consiglio

  1. Ciao Princesses! Sarebbe una rubrica interessante,perchè gia l’articolo precedente mi piacque,anzi nei giorni scorsi mi venne in mente e volevo andare alla ricerca del post in merito,quindi grazie che lo hai evidenziato all’interno di questo,anzi mi piacerebbe che parlassi sia degli amuleti che dei talismani(ignorantemente credevo che avessero la stessa funzione) interessante che possono cambiare gli eventi a secondo la richiesta( anzi a tal proposito mi sono imbattuto ieri, in uno che riguarda san cipriano,ma non ricordo dove, se lo trovo di nuovo te ne parlo e mi dici il tuo pensiero gentilmente)Poi ti volevo chiedere,se in futuro potresti fare un articolo sul pendolino le tecniche e tutto quello che puoi raccontare in merito.Grazie come sempre…

    1. Certo Shara sarà fatto. Al più presto. Ho scritto un articolo su talismani e amuleti. In breve un talismano può cambiar le sorti, l’amuleto no, ha solo uno scopo protettivo contro il male. Avevo intenzione di inserire anche gli amuleti dei santi che qui dalle mie parti si usano parecchio. Infatti si usava incastonare le immaginette in ritagli di stoffa che le persone cucivano all’interno degli abiti o mettevano in tasca. Vedi ad esempio la medaglia di S.Elena nel rito, in Sardegna si usava portare i santi a cui si richiedeva aiuto addosso.

    2. Grazie Princesses,davvero interessante e al contempo affascinante tutto questo,mi piace sia la funzione del talismano,poi quelli inseriti nell’articolo coccu sono bellissimi,immagino il dispiacere quando si rompono o perdere,però giustamente è il loro compito,ed intriga anche il talismano,l’amuleto dei santi,ma esiste anche quello di san cipriano oppure anche e no si può personalizzare con qualsiasi santp e quindi anche con lui? (stasera vedo se trovo quel sito e poi ti spiego cosa dice senza ovviamente spammarlo)Grazie ancora

    3. Ognuno giustamente mette i santi che vuole, qui in sardegna si va x i classici: S.Ignazio, S.Antonio, S.Rita, S. Barbara, S.Lucia, dipende dai malanni che uno ha. Per esempio, mia nonna da bambina guarì dalla polmonite e la vestirono da suora per mesi e mesi in onore alla santa. Sono usanze. Ora non si fa più, ma prima era molto sentita questa cosa. C’è da dire che i sardi, a mio avviso anzi, non solo a mio avviso, non sono molto cristiani. C’è chi dice che sono pagani ma per paura fanno finta di essere cristiani perchè qui c’è la credenza che i preti hanno poteri particolari 😀 E cmq tutto ciò che ruoto intorno alla cultura sarda è di origine Pagana. Cmq mi sembra di aver scritto in passato qualcosa anche su questi amuleti dei santi.

  2. Mi piace … e mi piacerebbe sapere anche dove trovarli e se ognuno di noi ne ha uno personalizzato. Non so se è stupida come domanda ma … anche se sono iscritta da un po sto frequentando solo ultimamente il sito. Grazie e scusate la mia ignoranza. Baci

    1. Ho intenzione di metterli nel blog e quindi potreste richiederli a me. L’estetica non è personalizzabile, però i brebbus si recitano solo per la persona in questione, quindi risulta essere un gioiellino amuleto destinato a quella persona. Su Coccu per esempio si usa regalarlo alla nascita, ma non è la regola. Perchè alal nascita? perchè dovrebbe accompagnare il nascituro durante tutta la sua vita. Si pone nel petto all’altezza del cuore. Si regala alle spose, e anche alle persone care 🙂 Nel momento in cui li metterò a disposizione mi dovreste dire il nome e cognome vostro o della persona a cui vorreste regalarlo e personalmente reciterò i brebbus sul gioiellino che rimarrà bello attivo fino a che non si romperà. Non è detto che si rompa, sia chiaro, ci sono persone che addirittura lo hanno dalla notte dei tempi.

  3. E molto gentile da parte tua chiedere per “tastare” il terreno. Visto che la opportunità di dire la propria idea viene data… Ecco che penso che è una cosa molto interessante ma nella situazione di crisi in che siamo… Non so quanto possa essere conveniente. Purtroppo subire la invidia negativa della gente crea molto male.. Ne so qualcosa, ma ho scoperto che avere fede, pregare ed essere consapevoli della invidia e negatività altrui… Aiuta tantissimo…anzi blocca tutto. Basta riflettere su chi o cosa può causarla… Con tristezza il più delle volte si scopre che proviene proprio dalla gente più vicina a te… Di quelli che più degli altri dovrebbero volerti bene!
    La fortuna e la positività nasce a partire da noi stessi, non è facile ma bisogna essere più forti, e crederci, pensare, sognare nelle cose buone e belle…
    Grazie!!

    1. Capisco il tuo discorso Montse ma gli amuleti sardi non sono costosi. Un ciondolo con su coccu arriva a costare al max 10 euro non di più, altre volte anche meno, dipende sempre dalla grandezza. Su coccu, proprio quello iper lavorato che si appende amo di spilla nel petto dei bimbi, in argento, con onice o ossidiana, turchesi e coralli arriva a costare circa 80 euro. E’ solo per farti capire che comunque i prezzi sono abbordabili, non si parla di centinaia di euro 😀 certo esistono anche i pezzi di alta gioielleria, ma quelli che costano di più sono i pezzi da museo ovvero i cocchi antichi, più sono vecchi più assumono valore.Si conservano gelosamente come pezzi da museo ovviamente, non si sfoggiano se non nelle mostre.

  4. sono molto curiosa a proposito degli amuleti sardi di cui ho appena finito di leggere l’articolo …. Mia madre conserva ancora e tiene sul cuore un’amuleto di stoffa rossa e verde con un nastrino verde che dice fose di mio fratello che non c’è più….. Non ho idea di che cosa sia fatto e cosa cic sia dentro… E’ quadrato e il nastrino è messo in diagonale e viene anche appuntato “in diagonale” sotto i vestiti, sul cuore…. Da quando lui è morto lei lo tiene sempre con sè…. Potrebbe essere “uno di questi amuleti” di cui si parla nell’articolo? Ho notato molte analogie della Sardegna con la Puglia….. Stessi ‘colori’ stesse usanze, stessi modi di fare … e non mi stupirei di “trovarne altre”…. Ciao…Jaja

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...