Approndimento: Orazioni e preghiere

 

 

Mi è stato chiesto di scrivere un articolo di approfondimento su novene e orazioni. Sebbene io ritenga di aver già sproloquiato abbastanza su questo genere di “magia”, rieccomi qui a parlarverne.

Se volete, potete leggere anche l’altro articolo che scrissi PREGHIERE E NOVENE. SPIEGAZIONI PER L’USO.  A mio avviso in quell’articolo scrissi davvero tante informazioni utili,  ma forse bisognerebbe pubblicare un approfondimento ogni giorno dato che, pur essendo l’argomento più ricercato, è anche il  meno letto. Tutti cercano i santi e  le loro novene o orazioni, ma nessuno si preoccupa di leggere come approcciarsi a loro.

Mi chiedete se questi santi sono quelli cristiani, la mia risposta è sì. Queste orazioni che trovate pubblicate appartengono alla dottrina Hoodoo che, pur essendo solo magia popolare, ha anche radici cristiane. Se volete leggere sull’Hoodoo, scrissi l’articolo NON CONFONDIAMO L’HOODOO CON IL VOODOO.

C”è una differenza di base,  tali santi vengono invocati in maniera del tutto differente rispetto al modo cristiano cattolico.

Ricordiamo che la il cristianesimo è una religione, l’hoodoo no!!! Di conseguenza, se io mi rivolgo in termini cristiani a un santo, gli chiederò di intercedere per me, quindi di portare le mie preghiere nelle mani di Dio e di metterci una buona parola. Posso essere più o meno costante, tanto secondo la morale cattolica-caristiana, verrò perdonata e ascoltata comunque, anche se pecco di assiduità, fede e devozione.

Nel caso delle novene ed orazioni Hoodoo da me proposte, la dinamica è molto diversa. Stiamo parlando di magia popolare rurale, cioè, io sto invocando l’aiuto di una singola entità che non deve intercedere per me, lei agisce per me, punto.

C’è chi pastrocchia e inserisce la santeria cubana, poi il cristianesimo e così via, ma se su un articolo c’è scritto che la novena deve essere svolta in un determinato modo, è giusto svolgerla così, poichè ricordiamoci sempre che è magia rurale popolare. Chi come me vive al sud, noterà che non c’è nulla di strano in tutto ciò, dato che le magie per togliere i mali si rivolgono spesso ai santi e vengono accompagnate da gesti rituali. Non ci si rivolge a Dio ma alla singola entità.

Ho letto di alcuni utenti che sogghignavano quando leggevano alcune orazioni circa i gesti rituali come il bussare sul tavolo, battere i piedi ecc, atteggiamento poco serio a mio avviso, dato che io detesto chi si prende gioco delle culture altrui. Se uno si affida alla santeria, si affiderà a preghiere di quel genere, idem per i cattolici, induisti e così via. Nessuno obbliga nessuno, ma bisogna avere l’umiltà di capire che ogni usanza o culto ha le sue radici e non spetta a noi giudicare, ridere o avere la presunzione di credere che la nostra via è quella giusta. Quindi è inutile che scriviate i procedimenti di santeria, perchè  con queste orazioni non c’entra  nulla.

Ho notato che alcuni si rivolgono ai santi per il ritorno di donne o uomini, ed è agghiacciante notare quanti, una volta raggiunto l’obiettivo, abbiano dirottato il loro interesse verso qualcun altro, cercando di annullare la precedente richiesta facendone un’altra per la nuova preda. In questo caso, sono io che sorrido. Credo di avere sempre detto che quando si fanno riti di questo tipo è necessario essere sicuri. State disturbando un’entità e le state chiedendo aiuto, nel momento in cui ve lo dà è davvero frustrante leggere che tutto è passato e che volete l’amore di qualcun altro, chiedendo all’entità di ricominciare da capo. Non contesto che nell’arco di un anno uno potrebbe provare amore per qualcun altro, contesto la superficialità con cui recitate tali formule.

E’ un mio motto di vita ormai: ” quando fai un rito dimenticatene”. Chissà perchè tutti questi famosi ritorni arrivano proprio nel momento in cui la vostra attenzione si dirotta verso altri lidi. PErchè avete mollato, avete fatto sciogliere il blocco causato dai vostri pensieri ossessivi e paranoici.

Un altro motto è sicuramente: ” fai attenzione a ciò che chiedi, perchè potrebbe realizzarsi”. Ecco, questo è il punto più importante. Bisogna stare attenti a ciò che chiediamo, perchè, non spetta a noi decidere il quando ma sicuramente abbiamo il libero arbitrio di scegliere il come. Quindi, quando si fa una richiesta, si deve essere certi di volerlo davvero e bisogna assicurarsi che non sia un capriccio o la paura di rimanere soli a farci implorare aiuto.

Quando vi affidate all’aiuto dei santi, non pensate a Dio, alla Madonna o  a Gesù, pensate al santo come un’entità solitaria con cui dovrete interagire sempre.

San Cipriano non è un Dio idem gli altri santi, sono solo spiriti che agiscono per voi, in modo singolo, e richiedono determinati gesti e offerte.

Un altro tasto dolente è la paura. Molte persone si intimoriscono innanzi a questo modo di pregare. Se avete paura, non fate nulla perchè è davvero frustrante per voi stessi, immergervi in un mondo che non conoscete e che probabilmete, dentro di voi, sentite che non vi appartiene.

Non saprei che altro scrivere, se non di dare fede e fiducia al santo, ricordandovi che più rimarrete radicati nella paura,  più non otterrete nulla. Avere fede, vivere liberamente senza chiedere segnali continuamente al santo è sicuramente il modo migliore di vivere un rapporto di fiducia con queste entità.

Per spiegarvi cosa intendo, vi suggerisco di leggere questo articolo che scrissi nel 2013: APPROFONDIMENTO: COME DEBBO COMPORTARMI QUANDO DECIDO DI OPERARE MAGICAMENTE.

Sperando di avervi delucidato abbastanza, vi saluto, chiedendovi di lasciare un commento qualora dovreste riscontrare dubbi o perplessità.

PRincess

Annunci

Published by

11 thoughts on “Approndimento: Orazioni e preghiere

  1. ciao….per me la cosa piu difficile è il dimenticare di aver fatto il rito,perche in quel momento è come se non ci credo di piu,non lo desidero piu che si reaizzi, ..quindi sbaglio..?
    e il fatto di pregare, o far la scatola ecc.. e poi voler disfarsene non credo si sia superficiali , perche in quel momento è importante e si è sicuri, ad esempio, s.cipriano, la scatola. mi hanno portato questa persona,tanto desiderata,ma anche la verita che questa persona nascondeva, ritengo di poter lasciarla andare, e chiedo gli spiriti di aiutarmi su un’altra persona che per me risulta importante (in questo momento,o di avere altra possibilità)..o sbaglio?

    1. Per il mio modo di intendere la magia, fare tanti riti sulla stessa persona è ababstanza deleterio. Con quest’altra persona stai riprendendo punto e a capo, quindi ti direi di non buttarti a capofitto facendo legamenti. Questo è il mio consiglio, poi… fai tu!

  2. Più chiara ed esaustiva di così…leggo sempre i tuoi articoli , mi piace molto il tuo blog ,Grazie per tutti gli articoli che posti 🙂

  3. Princesses che dire, grazie grazie grazie! Grazie di avermi accontentata grazie di aver dedicato del tempo per scrivere un articolo che avevo richiesto grazie per la cortesia che sempre mi dimostri…Mi ha fatto davvero piacere leggere tutto quello che hai scritto e anche se sei sempre precisa e spieghi tutto bene sicuramente lo leggerò e rileggerò svariate volte.Un’abbraccio!

    1. Figurati Shara, ho cercato di racimolare uanto più possibile tra le cose già scritte e altre. Diciamo che più o meno non ci sono tantissime novità, ma avere un punto di riferimento con articoli già postati e ulteriori precisazioni, è sempre meglio.

  4. salve, princess. ho trovato su internet una novena a sant’elena per ottenere una qualsiasi grazia. siccome sei sempre un po’ prevenuta su questa santa volevo sapere se questa è pericolosa come quella del ritorno dell’amato. se hai notizie puoi scrivere anche se servono candele o cose del genere? grazie, lucy

  5. Ciao PrincessEsmy vorrei chiederti cosa pensi dell’orazione a S.Cipriano recitata sotto forma di novena? In alcuni siti é presentata come un miglioramento della tradizionale orazione… Baci e saluti

  6. ciao PrincessEsmy, notavo che in questo sito l’orazione a San Cipriano differisce da quella che ho letto in altri siti.. posso fare l’assemblamento delle diverse orazioni?
    grazie, un abbraccio!

  7. “Per il potere di S. Cipriano e delle 3 anime che lo affiancano, _______________venga adesso in me. Fa arrivare ______________a me strisciando, innamorato,pieno d’amore, di desiderio e fa che mi chieda perdono se mi ha mentito,fa che mi chieda in fidanzamento e dopo in matrimonio,il più rapidamente possibile. San Cipriano tu che hai il potere fa che dimentichi e lasci in un colpo solo qualunque moglie o donna che abbia in testa e si dichiari a me in modo che tutti lo sappiano. San Cipriano allontana da ________________ qualunque donna e che io possa averlo in ogni momento da oggi e ora, che lui desideri stare al mio fianco, che abbia la sicurezza che io sia la donna perfetta per lui. Che _____________ non possa vivere senza di me e che ______________ abbia sempre la mia immagine nella sua mente. Ovunque esso sia e con chiunque il suo pensiero sarà per me. e Coricandosi mi dovrà sognare e al risveglio pensi a me, non dovrà mangiare ma pensare a me,dovrà pensarmi in tutti i momenti della sua vita. Che mi possa mare veramente,sentire il mio odore, toccarmi con amore, che ___________ voglia abbracciarmi,baciarmi,affiancarmi, proteggermi,amarmi 24 ore al giorno ogni giorno,in modo che anche io possa amarlo e che lui senta piacere anche solo sentendo lamia voce. San Cipriano fa che _____________ senta un desiderio di me fuori dal normale, come mai per nessun’altra persona sente e sentirà.Che voglia giacere solo con me e che abbia solo desiderio per me,che il suo corpo appartenga solo a me e che abbia pace solo con me. Ti ringrazio San Cipriano per questo lavoro che farai per me e ti offro la divulgazione del tuo nome come ricompensa per aver addomesticato ___________ e averlo fatto innamorare di me, facendolo diventare carino,fedele e pieno di desiderio per me”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.