Magia del caos parte 2( magia dei sigilli)


 

carrta brucia

L’altro giorno, vi ho parla di questo tipo di magia particolare che è alla portata di tutti, neofiti e iniziati.

Questo genere di incantesimo nella sua semplicità,  ha comunque delle regole da rispettare. Abbiamo abbondantemente approfondito la parte iniziale di questo genere di magia. Oggi vediamo i vari metodi per caricare questo sigillo personale. Come vi ho detto, la regola è dimenticarsene. Voi vi chiederete: perché? La risposta è molto semplice. Poiché  si basa sul concetto di carico, scarico,  si deve arrivare a una sorta di equilibrio delle energie. Quando noi carichiamo un sigillo dobbiamo assolutamente far leva sul fattore emozionale, che è quello che ci da la spinta energica per renderlo attivo, quindi per lanciare il desiderio. Però non possiamo rimanere anche a fine rito così carichi, perché questa emotività, può creare dei blocchi ed è necessario scaricarla. L’esempio migliore da citare è quando si fanno dei riti d’amore. A livello emozionale siamo molto carichi, proviamo amore, attrazione,  ma se non scarichiamo questo genere di sentimento, succede che si trasforma in smania.Quindi, è bene lasciar andare questa corrente energica, e l’unico modo è affidarla all’universo e dimenticarsene, sia quel che sia! Dobbiamo allentare la tensione o meglio il carico emotivo.

esistono vari modo per avviare la magia dei sigilli, questo che vi andrò a descrivere è un altro dei tantissimi metodi.

Occorrente:

una penna o matita

un paio di fogli di carta

una candela, un falò, un caminetto ( decide voi in base alle vostre possibilità, ma soprattutto scegliete sempre l’idea che vi incute più serenità e tranquillità)

Un calderone o un piattino in cui potrete posare il pezzo di carta mentre brucia

 

Come avevo già spiegare nel rito precedente, ma fondamentalmente è così per ogni rito di magia, dovete creare il vostro spazio di lavoro. Potete spegnere le luci, oppure mettere della musica rilassante, preparare un altare in cui posizionerete degli oggetti che ricordino il vostro desiderio, mettere dell’incenso proficuo per lo scopo. Questo sta a vostro piacimento, poiché siete voi che dovete sentirvi carichi e vostro agio. Come al solito spegnete tv, cellulari e tutto ciò che può arrecare disturbo. Prendete del tempo per meditare e fare vuoto mentale.

Posizionate la candela e il piattino per la combustione del foglio. Mi raccomando mettete in sicurezza in modo tale che non vi venga l’ansia di bruciare tutto. Prendete per tempo i giusti accorgimenti per svolgere il tutto in totale serenità.

Dopo aver fatto tutti i passaggi citati nell’articolo precedente, avete ormai tra le mani il vostro sigillo. A questo punto, accendete la candela, e ricopiate in bella il vostro sigillo in un pezzetto di carta, ridisegnarlo vi aiuterà emotivamente a ripristinare l’energia. Quindi se usate il foglio bianco strappate la carta in più che sta attorno al sigillo, riducetelo a un piccolo quadrato, meno carta da bruciare c’è, meglio è.

A questo punto bruciate il foglietto nella candela e posizionatelo nel piattino e visualizzate il vostro desiderio prendere forma, quindi rilassatevi, lasciatevi avvolgere dal bagliore della fiamma, respirate e inspirate, in modo da far scivolare via tutta la carica emotiva. Se accidentalmente la fiamma dovesse spegnersi, non preoccupatevi, il vostro sigillo è ancora attivo, riprendete il foglietto e riaccendetelo finché non si consuma tutto. A questo punto cospargete le ceneri e lasciate andare affondando il tutto agli elementi o all’universo. Dopo continuate a rimanere in uno status di calma, se per scaricare la tensione vi viene da ridere, fatelo, se volete ballare, cantare, meditare, fatelo, questo dipende solo da vi, purché ritornare in uno status di placida calma.

Se nei prossimi giorni vedete un abbozzo di realizzazione, ringraziate l’universo. Se avete espresso di guadagnare più soldi, magari avete scritto 300 euro a settimana, ma il primo periodo ne arrivano 200 è sempre una piccola realizzazione, quindi ringraziate sempre, siate grati per quello che arriva. Inizialmente sarà poco, ma poi, arriverà anche l’abbondanza, tempo al tempo.

Spero che tutto questo possa essere di vostro gradimento!

Un abbraccio

Princess

 

 

Annunci

Published by

5 thoughts on “Magia del caos parte 2( magia dei sigilli)

  1. Buongiorno Princess,
    complimenti per l’articolo la “Magia del caos” che mi è molto piaciuto.
    Essendo neofita in materia, non ho capito bene se il biglietto con il sigillo dovrà essere bruciato (come dalla Magia del Caos parte 2) oppure “dimenticato” in mezzo a un libro, nel portafoglio lontano dalla vista… (come scritto su Magia del Caos 1).
    Grazie se avrai tempo di rispondermi.
    Rosa

    1. Come ho precisato uno può decidere da se cosa è meglio per scaricare l’energia. Puoi optare sia l’uno che l’altro. Dipende da come ti senti più libera se nascondendolo o bruciandolo. Ovviamente non dimenticare che lo si può seppellire o adagiare in acqua. Tutto può andar bene per scaricare ☺ Fammi sapere

  2. salve ci siamo sentite a febbrai per il rito di san espedito e qualcosa si è mosso espedito mi ha aiutato,volevo chiederti se posso ripetere nuovamente perche’ credo di aver sbagliato qualcosa grazie

  3. Scusami volevo chiederti se decidiamo di bruciarlo dobbiamo bruciare tutte e 2 le copie del sigillo? Perché da come ho capito io dal secondo articolo dobbiamo ricopiare il bella copia il sigillo e bruciarlo , ma ci ritroviamo con 2 copie giusto? Scusami e grazie

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...