Cosa fare quando siete sotto attacco psichico


ciotola

Quando si è sotto attacco psichico, molte volte ci si sente disarmati, soprattutto se non si è del mestiere. Non si sa mai come agire, come difendersi o come rigenerarsi. A questo proposito, propongo una sorta di kit di primo soccorso, che potrete mettere in atto anche voi che di magia non ne capite tanto o che siete appena all’inizio di questo percorso.

La prima cosa che consiglio di fare è certamente purificare se stessi e l’ambiente circostante. Come potreste purificare e purificarvi? Potreste comprare degli incensi in stick alla mirra e far avvolgere voi stessi e l’ambiente dai fumi . Lasciate l’ambiente ben arieggiato aprendo le finestre. Ma se vogliamo fare un lavoro più raffinato, consiglio di preparare un decotto con del basilico, della salvia o del rosmarino e lavare il pavimento della casa o dell’ufficio. Partite dall’ultima stanza fino ad arrivare all’uscio della porta. Recitate in ogni stanza per nove volte il salmo 23. Quando avrete finito, con lo straccio cacciate via il male e chiudete la porta girandovi di spalle. Per quanto concerne il bagno purificativo, immergetevi in vasca dopo che avrete versato un decotto con le stesse erbe sopra citate ( o con una sola di esse) e versate sulla vostra testa per nove volte l’acqua, ogni volta recitate il salmo 23.  Lasciate che il corpo si asciughi all’aria, senza asciugamano. Mettete vestiti di cotone puliti e conservate un po’ dell’acqua in cui avete fatto il bagno. Raccoglietela con una bottiglietta di plastica e gettatela in un crocevia in direzione est. Mi raccomando, quando dico che dovete gettarla in un incrocio in cui si incontrano 4 strade, va benissimo anche un’aiuola nei pressi dell’incrocio, non intendo che dovete mettervi come pali al centro della strada.

Tagliare i contatti con chi vi ruba l’energia sarebbe la cosa migliore, ma in alcuni casi, la persona è ignara e non lo fa volontariamente. Non ci sembra il caso di allontanare carissimi amici solo per questo piccolo problema. A questo punto, imparate a difendervi. Quando la persona entra in casa vostra tenete sempre acceso dell’incenso di mirra, salvia, rosmarino o alloro. Oppure, un ottimo rimedio é la famosa Croce di San Benedetto. Se la indossate sarete protetti da qualsiasi tipo di attacco magico, psichico volontario o involontario. Mi raccomando fatela benedire.

Se non volete portare addosso simboli cristiani, potreste utilizzare pietre e cristalli, consiglio l’onice nera, il diaspro e la tormalina. Se invece venite bombardati anche da incubi notturni, un’ ottima alleata sarà la Pietra della Luna.

Un altro modo per ripararsi dagli attacchi psichici è sicuramente la meditazione, ma bisogna essere molto preparati per arrivare a proteggersi da soli con la sola visualizzazione. Per cui questo metodo lo consiglio a tutti coloro che hanno esperienza. E’ un percorso molto lungo e se non siete molto pratici sicuramente è il caso di scegliere qualcosa di più semplice.

Questi sono solo alcuni dei metodi per proteggervi, ma ce ne sono davvero tantissimi altri che potreste utilizzare.

Ho voluto suggerirvi quelli che secondo me sono i più semplici, ma ovviamente ognuno è libero di farsi una sua opinione e cercare il metodo con cui si sente a proprio agio.

Benedizioni

 

 

 

 

Annunci

Published by

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...