Rito per sapere se una persona ci sta raccontando la verità

 

bosco

 

Magari stai vivendo un periodo difficile a causa dei rapporti d’amore, d’amicizia o lavoro, perché ti sembra che chi hai davanti sia poco sincero nei tuoi confronti. Non è detto che le tue teorie siano esatte, può darsi che ti stai sbagliando, ma nel dubbio è sempre meglio prendere delle precauzioni che possano salvarti da possibili difficoltà future.

Nelle righe successive infatti, andrò a spiegarvi un rito molto semplice, adatto anche ai neofiti, per capire se la persona su cui nutrite dei dubbi vi sta mentendo.

A questo punto, vi chiedo di leggere attentamente l’articolo, perché è importante non commettere errori. La magia segue delle regole particolari, per cui se dovete dedicarvi allo studio di un rituale è bene che prendiate tutto il tempo necessario per leggerlo più di una volta e valutare se può essere più o meno adatto a voi e alle vostre possibilità.

La regola principale è ” non avere fretta”, in magia si va lenti, perché è importante capire bene ciò che il rituale chiede.

Questa volta, ciò di cui avete bisogno è:

1 candela bianca

1 foto della persona di cui vi interessa sapere oppure un pezzetto di carta con su scritto il suo nome, cognome e data di nascita

Svolgimento:

E’ molto semplice il modo in cui dovrete effettuare questo rituale. Prendete la candela bianca e accendetela posizionando davanti a voi la foto o il foglietto con il nome della persona in questione. Tutto ciò dovrete farlo la notte prima di andare a dormire, ripetendo le seguenti parole:

” Per vedere la verità, conoscere la strada, io lancio un rito ogni giorno, per il potere del tre, ti scongiuro di dire a me la verità”.

Spegnete la candela, questa volta soffiandoci sopra e dite il nome della persona quando ancora c’è il fumo. Come se il fumo dissipandosi lo portasse via con se.

La mattina riaccendete la candela, e fate il rito esattamente come la sera precedente.

Continuate così ogni giorno, facendo il rito un giorno di notte prima di andare a dormire e il giorno seguente la mattina appena svegli, fino a quando la persona non si deciderà a dire le cose come stanno, o fino a quando anche per vie traverse, non verrete a sapere la realtà dei fatti.

Il rito non segue lunazioni poiché si svolge all’occorrenza.

Buona fortuna!

 

 

 

 

Annunci

Published by

Rispondi