Su richiesta: libri che suggerisco a chi vuole iniziare a documentarsi sulla magia

Ogni giorno ricevo e-mail e messaggi privati in cui molti di voi mi domandano di suggerire alcune letture semplici che possano aiutare i neofiti a conoscere e ad approfondire lo studio della magia.

I libri che vi suggerirò, sono adatti a tutti coloro che sono alle prime armi ma anche a chi ha un pochino di esperienza in più.

Le correnti magiche sono  tantissime e sarete voi a decidere, con l’esperienza, quale seguire.
Per il momento non vorrei spingermi  oltre, perché le basi sono più o meno comuni a tutti i generi e per non avere un impatto violento, suggerisco sempre di iniziare a leggere qualcosa sulla religione wicca. Questo perché ha un approccio molto soft e le persone non si sentono inibite dagli argomenti, sarà poi il tempo a condurvi verso letture più complesse.

Vi metterò qua sotto il link diretto di Amazon, ma nulla vieta di comprarli in una qualsiasi libreria vicino casa vostra o in un altro shop online. Onestamente io prediligo Amazon, ma non è la regola.

Aradia, il vangelo delle Streghe ( di Charles Godfrey Leland):

E’ un libro che non dovrebbe mai mancare nella vostra libreria. Lo suggerisco come prima lettura  dato che è semplice, al suo interno troverete aneddoti interessanti, rituali e naturalmente la storia di Aradia. Storia che ogni strega dovrebbe conoscere.

 

In tutto ciò, non potevano mancare i libri di Scott Cunningham. Uno scrittore che, a mio parere, ha reso il mondo magico affascinante per chi si avvicina per la prima volta a questi argomenti.  Diciamo la verità, alcuni riti spaventano, e per chi sta cercando delle risposte, Scott Cunningham ha sicuramente un modo molto delicato, quasi poetico di spiegare la magia. Addirittura io suggerisco i suoi libri anche ai più piccoli. Il suo modo di approcciarsi al mondo magico è molto interessante, insegna il rispetto per la natura, per la vita e soprattutto insegna a rispettare il libero arbitrio altrui. Elementi fondamentali, che tutte le streghe dovrebbero conoscere. Per lo meno, a mio avviso, è meglio iniziare questo percorso in punta di piedi, con estrema umiltà, in modo tale che non si sviluppi il delirio di onnipotenza, cosa piuttosto deleteria per chiunque.

 
 

 

E infine, vi suggerirei i libri di Annuphys, in questo caso, il suo secondo libro è forse adatto a un pubblico di streghe già ben avviate alla magia. E’ sempre un piacere leggerla, e sicuramente ha tanti aneddoti e rituali da suggerire. A me piace tanto, spero anche a voi:

 

 

Per oggi credo possa bastare, a breve altri suggerimenti, magari di altre culture magiche.

Se avete domande o dubbi, chiedete pure.

Buon inizio, Princess

 

Annunci

Published by

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.