Archivi della categoria: Astrologia

Luna Piena del Tuono


THUNDER MOON

 

La Luna del Tuono è conosciuta anche come la Luna della quercia, Luna della mietitura, Luna della benedizione.

In questo periodo al maschio del cervo iniziano a ricrescere le sue corna, ed avrà bisogno di ingenti quantità di cibo per arrivare in splendida forma durante il periodo degli amori. L’estate sta giungendo ad una fase di picco massimo che incoraggia la natura a continuare a produrre e portare a maturazione ciò che sarà il prossimo e ultimo raccolto della stagione.

Sono tutte fasi che portano gli esseri viventi a rigenerarsi adesso, a godere del relax, dell’energia solare  e a farne scorta sufficiente per il periodo invernale.

E’ il tempo delle lunghe camminate in spiaggia o nei boschi, per esplorare il vostro mondo interiore e portarlo alla giusta evoluzione.

Ma questo è anche il tempo della grande meditazione, della conoscenza del sé. Non dovete dedicarvi ad altro che a voi stessi.

Corrispondenze:

Colori:verde, argento, blu, grigio

Erbe: limone, camomilla, issopo

Pietre: Opale, pietra della luna, agata bianca

Elemento: Acqua

Il vasetto dell’amore con miele di lavanda


 

ape

 

OCCORRENTE:

  • Foto della persona amata(se non avete foto va bene scrivere nome, cognome e data della persona)
  • miele di lavanda
  • lunazione: luna crescente, luna nuova o piena

Prendete la foto o il foglietto con il nome della persona amata e inseritelo all’interno del vasetto di miele. A questo punto rendete una candela di colore rosso e posizionatela sopra il vostro vasetto. fatela consumare del tutto in modo tale che la cera sigilli il vostro vasetto.

A questo punto, prendete il vasetto e deponetelo in un posto sicuro lontano da occhi indiscreti, fino a che  fil vostro amore non tornerà da voi.

Una volta ottenuto il vostro desiderio, prendete il vostro vasetto e deponetelo, quindi adagiatelo con delicatezza in un ruscello, un fiume o un lago.

Astrologia in pillole: Tema Natale o Carta Astrale


Fino ad oggi non mi ero permessa di trattare l’argomento Astrologia nel blog. A mio avviso è un argomento complesso che solo chi ha tempo da dedicargli con  passione e assiduità può cimentarsi a capire.

Naturalmente vi sono varie correnti di pensiero, per quanto mi riguarda, non ho avuto molto tempo da poter dedicare alle teorie di ciascun esponente, ho solo dato una sbirciata veloce cercando  di capire chi per me potesse spiegare l’argomento nel modo più semplice ma soprattutto più coinvolgente. Per questo ho scelto Ciro Discepolo.

Mi sembra abbastanza chiaro che ciò che riporterò qui, non sono concetti formulati da me, ma li ho imparati da vari libri da me  acquistati e da alcuni pdf. Lungi da me  l’idea di fare il copia e incolla, preferisco spiegarvi a parole mie ciò che ho appreso da questi studi.

Dopo aver fatto questa piccola premessa, vi spiego  in breve cosa è il Tema Natale o Carta Astrale.  In poche parole, esso identifica  la posizione dei pianeti, al momento della nostra nascita, sullo zodiaco. Come Ben saprete lo zodiaco è suddiviso in dodici case che rappresentano i settori della nostra vita, ogni casa appartiene a un segno:

I casa (o ascendente): Ariete

II casa: Toro

III casa: Gemelli

IV casa: Cancro

V casa:  Leone

VI casa: Vergine

VII casa: Bilancia

VIII casa: Scorpione

IX casa: Sagittario

X casa: Capricorno

XI casa: Acquario

XII casa: Pesci

E’ importante sapere a che ora siamo nati e dove. L’orario di nascita è un tabù per molti, soprattutto per coloro che sono nati prima degli anni settanta. Purtroppo gli unici punti di riferimento in questi casi, sono le mamme, ma ahimè! loro possono ricordare poco o nulla di quegli istanti e l’orario di nascita non era certo la prima cosa che si andava a determinare, soprattutto quando i bimbi nascevano in casa. In altri casi, in particolare nell’antichità, si doveva far fronte anche alla superstizione, infatti si era soliti anticipare di un’ora o posticipare, quando il bimbo nasceva a mezzanotte, brutto segno. Quindi chi ha avuto a che fare con queste cose, avrà difficoltà a risalire al suo orario di nascita, di conseguenza sarà impossibile determinare aspetti importanti come l’ascendente e la posizione  precisa dei pianeti veloci e dei luminari.

Da cosa è determinato il nostro segno? La posizione del Sole è quella che determina il segno  a cui apparteniamo.  Io sono del segno dell’Acquario, per cui al momento della mia nascita il Sole splendeva alto in quel segno.

Il Tema Natale ci può aiutare a capire meglio il nostro carattere, le nostre ambizioni, le nostre capacità, le passioni e tanto, tanto altro. Tutti questi aspetti sono determinati dalla posizione dei pianeti nelle varie case. Ciascuno di questi pianeti influenzerà il nostro segno. Percui, io che sono nata sotto il segno dell’ acquario, potrei non avere tutte le caratteristiche di questo segno poichè qualche altro pianeta, posizionandosi in una determinata casa o creando aspetti importanti con altri pianeti, mi attribuisce altre qualità. Queste qualità possono dipendere: dal significato del pianeta stesso oppure dagli aspetti che il Sole ( quindi segno zodiacale) va a creare con più pianeti, ma anche dalla forza che ha il pianeta in base ai gradi che ricopre nello zodiaco. Più il grado è basso più il Pianeto o l’aspetto tra più pianeti assumerà importanza nella nostra vita.

L’Ascendente (AC), come ho accennato prima, si calcola solo se si conosce l’ora esatta di nascita e segna l’inizio della I  casa (Ariete). Questo aspetto è assai importante da conoscere poichè ci può fornire utili informazioni sul soggetto che ci apprestiamo ad analizzare, sia per quanto riguarda il suo aspetto fisico, il suo carattere ma possiamo anche capire come gli altri vedono la sua persona.

Il Discendente (DC), è l’opposto dell’ascendente quindi  determina come il soggetto si relaziona alle persone e alla società in generale. Rappresenta la casa VII ( Bilancia) quindi la casa delle unioni sia a livello sentimentale ma anche lavorativo. Tutto ciò che ha a che fare con le questioni legali e burocratiche come ad esempio matrimoni, società, vicende legali ecc.

Il Medio Cielo (MC – Medio Coeli), CasaX (Capricorno) riguarda il nostro ruolo nella società, la nostra professione ed è definita la casa della madre.

Il Fondo Cielo (FC)(IC – Imum Coeli), inizio della IV casa (Cancro), indica le vicende familiari, i nostri legami con il passato ( tradizioni, costumi). Viene identificata come la casa del padre.

Altro aspetto importante da tenere in considerazione in un Tema Natale sono gli Stellium, che sono degli accumuli di pianeti in una sola casa.

Per spiegarmi meglio, io sono un Acquario, quando sono nata, il segno dell’acquario nel mio tema natale era posizionato nella IV casa, quindi il mio Sole era nella casa del Cancro, è evidente che nei miei tratti caratteriali ci sarà qualche aspetto di questo segno, considerando che oltre al sole Venere e Luna erano presenti nella stessa casa. In poche parole questo aspetto non fa di me un acquario puro.

Altra cosa importante è la casa in cui si posiziona il Sole. Nel mio caso è appunto la IV quindi, come ho già ampiamento spiegato, il segno del Cancro influenzerà la mia vita di famiglia, quindi sarò una persona che tenderà a trascorrere più tempo a casa che al di fuori.

Infine, dovremmo osservare i transiti che formano i pianeti tra loro e come ho detto in precedenza, più basso sarà il grado del transito più importanza assumerà nella nostra vita.

Questo è in breve ciò che dovreste sapere sul Tema Natale. Spero di essere stata comprensibile. Ovviamente ci sarebbero mille altre cose da scrivere, ma presumo che sia meglio andare per gradi, lentamente senza mettere troppa carne sul fuoco.

Buona lettura

Princess

LEGAMENTO CON LE TRE CANDELE (HOODOO).


acccessories

Questo rituale dura 9 giorni, si svolge con 3 candele:una bianca, una rosa e  una rossa. Tre perché una ha il compito di attirare la persona a voi ( la bianca), la seconda ha il compito
di generare dei sentimenti d’amore (la rosa) e la terza serve per creare la passione (la rossa). Mi raccomando, leggetelo bene, studiatelo e procurate con cura il vostro materiale.

Molte persone  a causa della fretta, inesperienza, disattenzione e  disperazione, sbagliano il 90% del rito. Questo non va bene, prestate attenzione e leggetelo più volte ed agite quando più vi sentite sicure. Non c’è fretta, se non riuscite a farlo in questa luna crescente, fatelo la prossima.

 

Ecco a voi l’elenco di ciò che occorre ( gli ingredienti non sono sostituibili):

 

  • una candela bianca
  • una candela rosa
  • una candela rossa
  • un chiodo o un ago per scolpire la candela ( mi raccomando debbono
    essere vergini ovvero nuovi mai utilizzati prima per altri scopi).
  • una matita
  • una penna nera
  • una penna rossa
  • un catino con acqua
  • tre pezzi di carta
  • un piattino per le candele
  • una bottiglietta d’olio d’erbe che attirano l’amore ( va bene anche del semplice olio d’oliva in mancanza d’altro) come ad esempio olio di rosa, cannella, vaniglia.

 

 

 

Prima dell’alba  il   primo giorno, fare il bagno in acqua pura a cui avrete aggiunto tre
gocce di uno o più degli oli che attirano l’amore (rosa, vaniglia, cannella ecc) altrimenti olii complessi come il “come to me” ma va bene anche solo dell’olio d’oliva, anche se sarebbe meglio qualcosa di specifico per accelerare i tempi come quelli che vi ho già elencato. Versare l’acqua sopra la testa 9 volte e ripetere la seguente orazione:

“Spirito d’amore, faccio
questo lavoro per amore e solo  per l’amore,
che io possa essere amato/a da
[nome di lui o lei]  come io amo lui/lei. Amen.”

Adesso uscite dalla vasca ed asciugatevi all’aria senza utilizzare
asciugamano. Prendete il catino e mettete al suo interno una parte
dell’acqua in cui vi siete lavati, perché essa, ora, ha assorbito la vostra essenza.
Vestitevi di abiti freschi con fibre naturali come il cotone o il lino.

Portare  l’acqua che avete raccolto dalla vasca in un incrocio,
sollevate il catino all’altezza della vostra spalla sinistra e gettate
l’acqua in direzione dell’alba cioè ad est. Tornare indietro a
casa senza mai voltarvi.  Questa è un ottima purificazione che vi permetterà di svolgere il rito in totale pulizia.

Questo rito di purificazione inoltre  va bene per qualsiasi  altro tipo di rito d’amore, lavoro ecc. E’ un passaggio che si puo’ anche saltare in quanto non serve a completare l’altro. Sono due riti separati. Di norma, prima di iniziare qualsiasi tipo di lavoro magico ci si lava e ci si prepara con la mente, con il corpo e con lo spirito  per iniziare ad operare. Io vi consiglio di farlo sempre

Primo giorno,

Inizierete all’alba. Prendere il primo pezzo di carta e
scrivere sopra il vostro nome e quello della persona che amate [il nome e
cognome] a matita, in un colpo solo, senza staccare la penna
dal foglio. In  questo modo  i due nomi formeranno un cerchio( questo procedimento lo abbiamo già visto nel rito del vasetto di miele) . Incidere il nome completo della persona che amate sul lato appropriato della candela bianca a secondo del genere maschile o
femminile [quindi maschio a destra donna sinistra]. Scolpisci il tuo
nome completo dall’altra parte e ungere la candela con l’olio d’amore. Dopo aver scritto i vostri nomi nei due lati della candela, dite:

 

“Spirito d’amore, innome di questa donna/uomo ( qui dovete dire il vostro nome e cognome)

e  questo uomo/donna (ora dire il nome e cognome dell’amato o amata).
Ciò’ che è stato fatto a questa candela, può essere fatto per i nostri
pensieri. ”

(  nota:  queste parole significano che come  i nomi  sono stati scolpiti nella candela, ci si augura che anche nei pensieri dell’amato venga inciso il vostro nome, dato che in questo caso si sta operando per attirarlo a voi)

 

Posizionare il pezzo di carta su cui avete scritto  i vostri nomi formando un cerchio, sotto il piattino della candela, poi ungerla con la vostra saliva, dicendo:

“[Nomedell’amato], amami come io amo te. Desiderami come io desidero te.

Vieni a me come io vengo a te. Attraverso queste mie parole d’amore e
dalla lingua,  possa tu essere mio come io sono tua. “

 

Accendere la candela e dire la seguente preghiera:

 “Spirito

di puro amore, io brucio questa candela in nome dell’ amore puro. Che
io possa essere amata/o da [nome e cognome del vostro amore] come io
stessa/o amo [lui/lei] e che [nome dell’amato/a] e che bruci d’amore per
me, come io brucio per lui/lei. Lascia che i nostri pensieri siano uno.
Amen “.

 

Lasciate che la candela bruci
circa 1 / 3, per poi spegnerla pizzicando la  fiamma con le dita
inumidite o con uno spegni moccolo.

 

 

Il 2 ° giorno, di nuovo accendere la candela bianca all’alba, e recitare la preghiera :

 

 “Spirito
di puro amore, io brucio questa candela in nome dell’ amore puro. Che
io possa essere amata/o da [nome e cognome del vostro amore] come io
stessa/o amo [lui/lei] e che [nome dell’amato/a] e che bruci d’amore
per me, come io brucio per lui/lei. Lascia che i nostri pensieri siano
uno. Amen “.

 

Bruciare fino a quando non
si è consumata almeno di 2/3 e spegnerla con le dita inumidite o con
lo spegni moccolo, mai soffiarci sopra se no spezzate l’incantesimo.

 

Il 3 ° giorno, ancora una volta accendere la candela recitare la preghiera:

 

 “Spirito
di puro amore, io brucio questa candela in nome dell’ amore puro.
Che io possa essere amata/o da [nome e cognome del vostro amore] come
io stessa/o amo [lui/lei] e che [nome dell’amato/a] e che bruci
d’amore per me, come io brucio per lui/lei. Lascia che i nostri
pensieri siano uno. Amen “.

 

Lasciarla bruciare totalmente e bruciate anche il foglietto con i vostri nomi questa volta.

 

 

Il 4 ° giorno,
Inizierete il rituale a mezzogiorno. Scrivere entrambi i vostri
nomi sulla carta come ho già detto in precedenza, ma questa volta
utilizzerete l’inchiostro della penna nera. Incidere i vostri nomi
come in precedenza nella candela rosa e rivestire anch’essa di olio  d’amore come
prima (il procedimento è sempre lo stesso), dicendo:

“Spirito
d’amore, in nome di questa donna/uomo ( qui dovete dire il vostro nome
e cognome) e  questo uomo/donna (ora dire il nome e cognome dell’amato
o amata). Come sè stato fatto a questa candela, può essere fatto per i
nostri  cuori”

Poi mettete la candela contro il
vostro corpo nudo, tra i tuoi seni se sei una donna, o all’altezza del
cuore se sei un uomo, dicendo:

 

[Nome
dell’amato], amami come io amo te. Desiderami come io desidero te.
Vieni a me come io vengo a te. Attraverso l’unione del mio cuore con il
tuo,  possa tu essere mio come io sono tua. “

 

Accendere la candela e recitare questa preghiera:

 

“Spirito
del romantico amore,io brucio questa candela in nome dell’ amore
romantico. Che io possa essere amato da [nome di lui o lei] come io  amo
[lui/lei] e che [nome del vostro amore] brucerà d’amore per me, come
io brucio per lui/lei. 
Lasciate che i nostri cuori siano uno. Amen. “

 

Lasciate che la candela bruci per circa 1 / 3  poi spegnere come  è già stato spiegato in precedenza.

 

Il 5 ° giorno, di nuovo bruciare la candela rosa a mezzogiorno, e recitare:

 

“Spirito
del romantico amore,io brucio questa candela in nome dell’ amore
romantico. Che io possa essere amato da [nome di lui o lei] come io
amo [lui/lei] e che [nome del vostro amore] brucerà d’amore per me,
come io brucio per lui/lei. 
Lasciate che i nostri cuori siano uno. Amen. “

 

Bruciare fino a quando non si è consumata almeno di 2/3 e spegnerla
con le dita inumidite o con lo spegni moccolo, mai soffiarci sopra se no
spezzate l’incantesimo.


Il 6 ° giorno
, ancora una volta accendere la candela a mezzogiorno, e dire:

 

“Spirito
del romantico amore,io brucio questa candela in nome dell’ amore
romantico. Che io possa essere amato da [nome di lui o lei] come io
amo [lui/lei] e che [nome del vostro amore] brucerà d’amore per me,
come io brucio per lui/lei. 
Lasciate che i nostri cuori siano uno. Amen. “

 

Lasciarla bruciare fino a quando non si spegne ricordandovi di bruciare anche il foglietto con i vostri nomi scritti.

 

Il 7 ° giorno,
si inizia al tramonto. Scrivere entrambi i vostri nomi sulla carta
rimasta, come sopra descritto, ma questa volta con inchiostro rosso. Ungere la
candela rossa con olio come  gia spiegato e incidere i nomi nei due lati della
stessa, dicendo:

 

“Spirito d’amore, in nome
di questa donna/uomo ( qui dovete dire il vostro nome e cognome) e
questo uomo/donna (ora dire il nome e cognome dell’amato o amata).
Come è stato fatto a questa candela, possa essere fatto per i nostri
corpi” .

 

Se sei una donna, ungi la candela con il sangue mestruale o fluidi sessuali, se sei un uomo ungila con lo sperma, dicendo:

[Nome dell’amato], amami come io amo te. Desiderami come io desidero te. Vieni a me come io vengo a te. Con il nettare del mio corpo,possa tu essere mio come io sono tua”.

 

Accendere la candela e dire questa preghiera:

“Spirito
dell’amore passionale ! io brucio questa candela in nome dell’ amore
appassionato. Che io possa essere amata/o da [nomedell’amato/a] come
io amo [lui/lei] e che [nome dell’amato/a] brucierà d’amore per me come
io brucio per lui/lei. Lasciate che i nostri corpi siano uno. Amen. “

Il giorno 8, di nuovo bruciare la candela rossa al tramonto, e dire

 

“Spirito
dell’amore passionale ! io brucio questa candela in nome dell’ amore
appassionato. Che io possa essere amata/o da [nomedell’amato/a] come
io amo [lui/lei] e che [nome dell’amato/a] brucerà d’amore per me come
io brucio per lui/lei. Lasciate che i nostri corpi siano uno. Amen. “

 

Bruciare fino a quando la candela non sarà bruciata per i suoi 2/3 poi spegnere con le dita inumidite  o con lo spegni moccolo.

 

Il giorno 9  accendere di nuovo la candela tramonto e recitare la preghiera:

 

“Spirito
dell’amore passionale ! io brucio questa candela in nome dell’ amore
appassionato. Che io possa essere amata/o da [nomedell’amato/a] come
io amo [lui/lei] e che [nome dell’amato/a] brucerà d’amore per me come
io brucio per lui/lei. Lasciate che i nostri corpi siano uno. Amen. “

 

Lasciarla bruciare fino a quando non si spegne insieme al foglietto con i vostri nomi scritti.

 

Fate di nuovo il bagno in acqua pura a cui avrete aggiunto 3 gocce di olio. Versare l’acqua sopra la testa 9 volte e dire

 

“Spirito d’amore, ho fatto questo lavoro per amore e solo per amore,
che io possa essere amato da [nome] come io amo [lui/lei].  Che il mio
amore sia mio! Amen! ”

 

Mettere da parte una bacinella di acqua del vostro bagno.

La mattina dopo,dovrete gettare l’acqua che avrete conservato, del bagno,
nella soglia della porta di casa dell’amato/a oppure nella strada dove
siete sicuri che lei o lui passi ( potete metterla in una bottiglietta per non destare sospetti)

Per sbarazzarsi della fattura: prendete i rimasugli della cera della
candela metterli in un panno rosso che chiuderete con del filo e poi
li seppellirete nel giardino.

 

Buon lavoro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: