Archivi della categoria: La Luna e le sue fasi.

Luna Piena del Tuono


THUNDER MOON

 

La Luna del Tuono è conosciuta anche come la Luna della quercia, Luna della mietitura, Luna della benedizione.

In questo periodo al maschio del cervo iniziano a ricrescere le sue corna, ed avrà bisogno di ingenti quantità di cibo per arrivare in splendida forma durante il periodo degli amori. L’estate sta giungendo ad una fase di picco massimo che incoraggia la natura a continuare a produrre e portare a maturazione ciò che sarà il prossimo e ultimo raccolto della stagione.

Sono tutte fasi che portano gli esseri viventi a rigenerarsi adesso, a godere del relax, dell’energia solare  e a farne scorta sufficiente per il periodo invernale.

E’ il tempo delle lunghe camminate in spiaggia o nei boschi, per esplorare il vostro mondo interiore e portarlo alla giusta evoluzione.

Ma questo è anche il tempo della grande meditazione, della conoscenza del sé. Non dovete dedicarvi ad altro che a voi stessi.

Corrispondenze:

Colori:verde, argento, blu, grigio

Erbe: limone, camomilla, issopo

Pietre: Opale, pietra della luna, agata bianca

Elemento: Acqua

Fasi Lunari Aprile 2017


 

PINK MOON

Anche questo mese sono un pochino in ritardo con questo articolo. Spero di farmi perdonare.

Come scrivo ogni anno, questo è il mese in cui si può ricominciare da zero. Il lungo letargo ci ha aiutato a riflettere, a riposare e quindi a rigenerarci. Adesso è tempo di semina, di deporre le uova che si schiuderanno a tempo debito. E’ un bene prezioso poter reinventare se stessi, così se qualcosa non ci piace, possiamo sempre cambiare e iniziare un nuovo percorso. So che  di solito la novità spaventa e viene difficile pensare di riuscire a cambiare un’abitudine o uno stile di vita, ma nulla è impossibile a parer mio. Vietato dire ” non lo posso fare”, perché tutti possiamo cambiare!

FASI LUNARI DI APRILE

Primo quarto 3 aprile 2017 20:40:54
Luna piena (Luna Rosa) 11 aprile 2017 08:09:17
Ultimo quarto 19 aprile 2017 12:00:05
Luna nuova 26 aprile 2017 14:18:11

LA LUNA ROSA

La Luna Rosa è la Luna Piena del mese di Aprile. Conosciuta anche con il nome di: Luna dell’Uovo, Luna dell’Erba, Luna del Flox Rosa ( pianta originaria dell’America e dell’Asia).

Questa è  la Luna della Primavera, momento in cui i segnali di risveglio sono proprio al culmine. La temperatura diventa mite, i prati si riempiono di fiori ed erbe di ogni tipo. Gli uccelli migratori abbandonano le regioni fredde per nidificare in quelle più miti. Possiamo definirla anche la Luna della fertilità e dell’esuberanza. Una sorta di fiducia verso il futuro che viene seminato e darà i suoi frutti nei mesi successivi. E’ il momento di fare quel famoso primo passo verso nuovi lidi con fiducia e serenità nei confronti di noi stessi, della vita e del mondo che ci circonda.

Possiamo svolgere tutti quei riti che hanno a che fare con la conoscenza interiore e con i grandi cambiamenti. Ottimo periodo per sfruttare l’energia delle candele.

CORRISPONDENZE:

Colori: Rosso, Giallo, Blu

Erbe: Dente di Leone, Aneto, Finocchio, Corniolo

Pietre: Quarzo, Selenite,Angelite

Elemento: Aria

ORTO LUNARE

La Luna: La luna Calante o luna Vecchia buona per seminare è dall’11 al 26 aprile.

Nell’orto –

Semine in letti caldi o sotto vetro: Pomodori, Cavoli, Sedano, Peperoni, Cavolfiori, Porri, Melanzane.

Semine in pienao terra: Cipolle , Barbabietole da orto, Carote, Lattughe, Prezzemolo, Angurie, Biete ,Meloni, Cetrioli, Scorzobianca, Zucchini, Cicorie,Rucola , Fagioli, Porri, Indivia, Basilico, Ravanelli, Pomodori, Spnaci, Cardi, Piselli,Scarola, Indivia, Fagiolini da cornetta, Patate.

Piantagioni e trapianti: Pomodori, Cavoli. Il mese di Aprile è il mese da dedicare particolarmente alle sernine, Infatti In questo mese si possono seminare, oltre a quelli estivi, anche gran parte degli ortaggi che si andranno a consumare durante l’inverno, come, per esempio, Carote lunghe, Cavoli cappucci, Zucche da inverno, ecc.

Nel giardino – Semine in vivaio o semenzaio: Digitale, Zinnia, Alisso Celosia, Salvia, Elecrisium, Asparago, Astro, Cipresso annuale, Campanula, Tagete, Dahlia, Verbena, Pblox. Semine in piena terra: Elecrisium, Astro, Cosmea, Petunia, Zucchetta ornamentale, Calendula, Godezia, Campanella rampicante, Speronella, Crisantemo, Balsamina, Zinnia, Pisello odoroso, Nasturzio, Garofano, Phlox. Piantagioni e trapianti – bulbi : Mughetti, Acidentera, Begonia, Ranuncolo, Agapantus, Calla, Incarvillea, Dahlia, Ainaryìlis, Montbretia, Iris, Anemone, Lilium, Ciclamino, Gladiolo, Peonia, Dicentra, Gloxinia, Gloriosa.

Prato: Varietà di miscugli originali per tappeti stabili Inglesi e campi sportivi. Loietto, Trifoglio, Agrostide, Gramigna, Miscuglio, Dichondra.

Ricorda che: Per le verdure da taglio è consigliabile la semina in luna crescente (luna nuova) per il maggior sviluppo vegetativo della stesse, fatta eccezione delle leguminose (fagioli, cornetti, piselli) che possono essere seminate in entrambe le lune.

Le altre varietà vanno seminato in luna Calante (luna vecchia).

Previsioni: Giornate di dolce tepore con qualche acquazzone, “dolce è dormire”.

 

Si piantano le Zucchette e le Patate, tenendo presente di mettere in fondo alle buche od ai solchi, una abbondante quantità di letame ben maturo.

Si effettuano le prime irrorazioni. Arseniato ai Meli e Peri ogni 15-20 giorni; trattamenti, dove si fossero presentati afidi o altro; solfato di rame alle Viti, Pomodori, ecc.;

si fanno i trapianti di tutte le piantine arrivate a giusto punto di sviluppo come Sedano e Cavoli mentre Peperoni e Melanzane vanno tenuti ancora sotto vetro.

Nella semina delle Cicorie si tenga presente di seminare molto rado, oppure diradare, soprattutto quelle a radiche, a grumolo, a cappuccio e rosse, in modo da consentire un buon sviluppo delle piante e, per conseguenza, delle radiche a dei grumoli destinati all’inbianchimento o forzatura.

Si seminano i fagioli, ed in particolare i nani in erba, per consumare presto; per gli altri estivi e mangiatutto c’è ancora tempo.

Si incorninciano le innaffiature, dov’è necessario.

Fasi lunari di febbraio


 

februaryQuesta volta sono in netto ritardo nello scrivere questo articolo. Febbraio inizia con un Sabbat, Imbolc che si festeggia il 1 febbraio, proprio perché siamo a metà tra il solstizio d’inverno  e l’equinozio di primavera. Quindi la natura sta iniziando a prendere vita, sempre con estrema lentezza, ma siamo prossimi a un risveglio dei sensi, del corpo e della mente.

Fasi Lunari di febbraio:

Primo quarto 4 febbraio 2017 05:19:47
Luna piena della neve 11 febbraio 2017 01:33:58
Ultimo quarto 18 febbraio 2017 20:35:13
Luna nuova 26 febbraio 2017 16:00:15

LUNA PIENA DELLA NEVE

Le vecchie streghe dicevano sempre che “la neve in luna piena genera acqua purificata”. Per cui erano solite raccogliere della neve per avere poi la loro acqua purificata in previsione di qualche rito. Questa è la luna che sta nel mezzo tra inverno e primavera. Sappiamo benissimo che al prossimo giro di ruota arriverà la luce con Ostara e la natura avrà ormai deciso di ritornare alla vita. E’ il momento in cui si possono svolgere dei riti per riflettere su se stessi, sugli errori che non vogliamo più ripetere e perché no, possiamo completamente cambiare strada.

Corrispondenze:

La Luna della Neve viene anche chiamata  la Luna della tempesta,la Luna della Fame, la Luna della Rinascita.

I colori di questo Esbat sono: porpora e blu;

Le pietre: quarzo rosa, ametista, diaspro;

Gli alberi: ginepro e mirto;

Gli Dei: Bigida, Afrodite, Giunone, Marte;

Erbe: Issopo, Mirra, Salvia;

Elementi: Fuoco.

 

IL CIELO DI FEBBRAIO

L’11 febbraio ci sarà un’eclissi penumbrale di Luna  che si potrà osservare dall’America,  da parte dell’Asia , Oceano Atlantico, Europa.

Il 26  febbraio invece ci sarà un’eclissi di Sole alle 15.55 della durata di 44 secondi che in Italia non potremo vedere ma sarà visibile solo in America meridionale, oceano Pacifico orientale, , oceano Atlantico e Africa occidentale.

Mercurio: difficoltà di visibilità all’alba

Venere: visibile dopo il tramonto del Sole

Marte: visibile dopo il tramonto

Giove: visibile nella prima parte della notte

Saturno: visibile alcune ore prima dell’alba

 

ORTO LUNARE

(http://www.agricolturabiologicaonline.eu/)

La Luna: La luna Calante o luna Vecchia buona per seminare è dall’ 11 al 26 febbraio.

Nell’orto – Semine in letti caldi o sotto vetro: Cavoli estivi, Meloni, Sedano, Angurie, Pomodori, Cetrioli, Zucchini, Basilico, Melanzane, Ravanelli, Peperoni. Semine in pienao terra: Cicorie, Biete, Rape, Spinaci, Barbabietole, Lattughe, Cipolle, Rucola, Carote, Ravanelli, Fave, Piselli. Piantagioni e trapianti: Bulbilli di cipolla, Aglio, Asparagi (zampe).

Si cominciano le prime semine, in luoghi riparati e bene esposti, oppure su letto caldo, di Lattughe, Ravanelli, Peperoni, Pomodori, Melanzane. Si prepara il letame per Patate, Pomodori, Zucchette, ecc.

Si trapiantano Lattughe, Cavoli e quanto è già pronto, senza lasciare mai invecchiare le piantine nel semenzaio.

Si potano le Viti, si piantano le Fragole e le sparagiaie.

Si toglie la rincalzatura al Carciofi, si sarchia e si iniziano le concimazioni a tutte le pianto legnose ed erbacee, grosse e piccole.

Se vi fosse ancora dei terreno da lavorare, si aspetti che la terra sia ben sgrondata dall’acqua delle pioggie; è da tener presento che le semine e piantagioni fatte in terra troppo bagnata, non hanno mai successo.

Si possono fare Innesti ad occhio a Peschi ed altro, mentre quelli a Marzo si faranno al momento dell’ingrossamento delle gemme.

Nel giardino –

Semine in letti caldi o sotto vetro: Bocca di leone, Gaillardia, Colcus, Primula, Fior di vetro, Zinnia, Agerato, Verbena, Amaranto, Masebriantemo, Statice, Asparago, Dahlia, Garofano, Viola, Calendula, Cosmea, Nasturzio, Salvia, Celosia, Tagete, Clarkia, Digitale, Petunia, Kochia, Portulacca.

Semine in piena terra: Pisello odoroso, Iberis perenne, Speronella, Papavero, Fiordaliso.

Ricorda che: Per le verdure da taglio è consigliabile la semina in luna crescente (luna nuova) per il maggior sviluppo vegetativo della stesse, fatta eccezione delle leguminose (fagioli, cornetti, piselli) che possono essere seminate in entrambe le lune.

Le altre varietà vanno seminato in luna Calante (luna vecchia).

Fasi Lunari gennaio 2017


 

moon-jan

L’anno è incominciato e il freddo pungente fa da protagonista in questo mese di gennaio.

Il Sole, in maniera molto lenta, ricomincia a crescere e le giornate procedono a diventare sempre più lunghe.

A breve si festeggerà Imbolc, esattamente il 1° febbraio. Come già scrissi in un articolo interamente dedicato al Sabba, si è fatta un po’ di confusione. Molti lo festeggiano il 2, ma la reale festa è esattamente il primo. Per tradizione, si onorava questo giorno in quanto  risultava essere proprio nel punto mediano tra il Solstizio d’Inverno (Yule dal 19 al 22 Dic) e l’Equinozio di Primavera (Ostara 21 Marzo).

Vediamo cosa ci racconta il cielo questo mese.

Fasi Lunari

Primo quarto 5 gennaio 2017 20:47:41
Luna piena del Lupo 12 gennaio 2017 12:35:12
Ultimo quarto 19 gennaio 2017 23:14:21
Luna nuova 28 gennaio 2017 01:08:19

Cielo del mese

Mercurio: visibile all’alba;

Venere: visibile al tramonto;

Marte: visibile fino a poche ore dopo il tramonto del Sole;

Giove: sarà visibile nella seconda parte della notte;

Saturno:Sarà visibile alle prime luci dell’alba a inizio mese, ma a fine mese sarà già visibile ben due ore prima.

Esbat: Luna piena del Lupo

Iniziamo col mese di Gennaio con il primo Esbat del 2017, quest’anno cade il 12 ,  la Luna del Lupo.  Chiamata anche Luna Casta, Luna fredda, Luna del pieno inverno, Luna della quiete, Luna della neve.

Corrispondenze:

Animali: coiote, volpe, lupo;

Uccelli: Ghiandaia Azzurra, faggiano;

Colori: Blu, viola, nero, bianco;

Fiori: Zafferano,bucaneve;

Erbe: Cardo santo, maggiorana, noce;

Spiriti della natura: Gnomi;

Profumi: Mimosa,muschio;

Pietre: Onice, Chrysoprase, Granato, lignite.

Attività: rappresenta la lenta rinascita verso il periodo caldo, si rinasce, si ricomincia da zero. E’ bene non sprecare molte energie in questo periodo, per questo si usa fare riti che aiutino a ricaricare se stessi come ad esempio i bagni purificativi o le fumigazioni. In questo periodo si crede che le energie non siano proprio al massimo, poiché lento risveglio della natura influisce notevolmente a che su noi, appunto per questo è sconsigliato fare grossi lavori di magia soprattutto se riguardano anche qualcun altro ( es. riti d’amore).

 

Orto Lunare

(fonte: http://www.agricolturabiologicaonline.eu)

2017 – La Luna: La luna Calante o luna Vecchia buona per seminare è dal 12 al 28 gennaio.

Nell’orto – Semine in letti caldi o sotto vetro: Peperoni, Sedani, Cavoli estivi, Pomodori, Melanzane, Basilico. Semine in pieno terra: Piselli, Fave.

Piantagioni e trapianti: Bulbilli di cipolla, Aglio, Carciofi, Asparagi (zampe).

Si terminano le lavorazioni del terreno, per averlo pronto e sciolto dal gelo al momento delle semine e piantagioni più importanti della primavera.

Si preparano letame e terriccio, smassando, rivoltando e bagnando, se necessario.

Si riparano gli attrezzi, le pompe irroratrici, ecc.

Si prepara il necessario per l’impianto di letti caldi, per effettuare le prime semine, cioè vetrato o telai di polietilene, stuoie di canna ed impagliate.

Si aprono le fosse per le sparagiaio, da piantare in Febbraio.

Si effettuano i trattamenti invernali a fruttiferi e si danno i polisolfuri ai peschi.

Si procurano i semi necessari, si fanno le propaggini, si iniziano i trapianti in buone posizioni riparate o sotto vetro, di lattughe e Cavoli bianchi.

Si preparano pali e canne, cioè i tutori per Viti, Pomodori, Piselli e le Dalie del giardino, si potano le Viti, gli arbústi, i frutti, I rosai, utilizzando gli adatti residui delle potature per ricavare i tutori per i Piselli rampicanti e tenendo in ordine, il più possibile, aiuole e prode.

Si tenga presente che i piselli vanno concimati ed infrascati da piccoli.

Nel giardino – Semine in letti caldi o sotto vetro: Garofani cinesi, Viola del pensiero.

Ricorda che: Per le verdure da taglio è consigliabile la semina in luna crescente (luna nuova) per il maggior sviluppo vegetativo della stesse, fatta eccezione delle leguminose (fagioli, cornetti, piselli) che possono essere seminato in entrambe le lune. la altre varietà vanno seminato in luna Calante (luna vecchia).

Previsioni: freddo intenso con possibilità di nevicate nella prima quindicina.

 

 

Fasi lunari del mese di novembre 2016


cuore-luna

 

Novembre è giunto, non so se dalle vostre parti sia lo stesso, ma qui sembra un mix tra primavera ed estate,  il clima  non si avvicina proprio all’atmosfera  autunnale.  Di solito, in questo periodo, le foglie abbandonano gli alberi, i quali cadono in un lungo letargo fino a primavera ( ostara ). Onestamente, qui in Sardegna, molti alberi, alcuni anche da frutta, hanno già i fiori ….. direi che non è il massimo. Un vecchio detto, diceva che se a novembre le foglie erano ancora sugli alberi, l’inverno sarebbe stato lungo e rigido… sarà così? mah… chi vivrà, vedrà.

Questo periodo dell’anno a me ha sempre affascinato, poiché si rispolverano tutti quei  rituali quotidiani rilassanti, la tisana accanto al camino acceso, zuppe calde, il divano e la classica coperta di flanella. Ora, con il cambiamento di stagione, questi piccoli gesti tardano ad arrivare, come le piogge. Le piogge che con il loro fruscio, rendono i sonni più rilassanti e piacevoli.

Comunque, dopo questa parentesi malinconica, passiamo a  ciò che di importante dovrebbe accadere in questo periodo. Come di norma succede, questo è il momento del relax che accomuna tutti gli esseri viventi, piante, animali e esseri umani. La natura si spegne per poi riaccendersi a Yule, come ogni anno.

FASI LUNARI DEL MESE

Primo quarto 7 novembre 2016 20:52:48
Luna piena in Toro

(Luna del Castoro)

14 novembre 2016 14:53:38
Ultimo quarto 21 novembre 2016 09:34:58
Luna nuova 29 novembre 2016 13:19:35

Il giorno 14 alle ore 11:23 la Luna raggiunge il perigeo (356.512 Km di distanza), mentre il giorno 27 alle ore 20:35 si troverà nel punto più lontano dalla Terra nel corso della sua orbita, l’apogeo(406.552 km).

LUNA PIENA DEL CASTORO

Nomi: luna della neve,luna della brina, luna del castoro, luna del lutto, luna dell’albero

Colori: grigio, blu

Pietre: Lapis Lazzuli, topazio, turchese

Erbe: cardo, betonica, finocchio

Obiettivi: Come abbiamo già detto, questo è il periodo del relax, gli alberi sono nudi, privi di foglie, gli uccelli migratori  cercano il caldo altrove e tutti noi ci ritroviamo a dover necessariamente avere ritmi meno rapidi. Questo è un periodo da dedicare a tutti quei rituali che bandiscono il male, i blocchi, il passato, tutto ciò che ostacola il nostro percorso. Le domande che ci dovremmo porre sono:

  • Come faccio?
  • Cosa faccio?
  • Dove voglio andare?

Il passato è andato, viviamo il presente e costruiamo il futuro, proprio come i castori.

 

ORTO LUNARE

(http://www.agricolturabiologicaonline.eu)

La Luna: La luna Calante o luna Vecchia buona per seminare è dal 14  al 29 Ottobre.

Nell’orto –

Semine in piena terra: Piselli, Cime di rapa, Fave. Piantagioni e trapianti: Bulbilli di cipolla, Cipolle precoci, Aglio, Carciofi, Asparagi.

Sia In questo mese che nei due successivi, le semine da effettuare sono ben poche, ad eccezione di Fave, Piselli e Cavoli cappucci precoci, comunque è bene affrettarsi a seminare ciò che fosse rimasto indietro, possibilmente in luoghi riparati.

Si puliscono i fossetti di sgrondo delle acque in previsione delle piogge invernali per evitare dannosi ristagni di umidità .

Nel giardino –

Semine in piena terra: Papavero, Fiordaliso, Speronella, Elecrisium, Godezia, Pisello odoroso. Piantagioni e trapiant: Bulbi :Frittillaria, Anemone, Tulipano, Eremus, Allium, Narciso, Ranuncolo, Fresia, Oxalis, Crocus, Giacinto.

Ricorda che: Per le verdure da taglio è consigliabile la semina in luna crescente (luna nuova) per il maggior sviluppo vegetativo della stesse, fatta eccezione delle leguminose (fagioli, cornetti, piselli) che possono essere seminate in entrambe le lune.

Le altre varietà vanno seminato in luna Calante (luna vecchia).

Previsioni: Abbondanti piogge con nebbie persistenti nell’Italia del Nord. Temperatura in diminuzione.

Calendario con fase lunare attuale: Luna crescente e Luna calante
N

 

 

Fasi Lunari di Ottobre 2016


 

zucca

Questo è il mese della magia per eccellenza. E’ il mese in cui, nella notte di Samhain, il muro che ci separa dal mondo dei morti diventa sottilissimo, quasi impercettibile.

Non dimentichiamo che il mese di ottobre è da dedicare al riposo, alla guarigione. I ritmi della natura diventano sempre più lenti, le giornate sempre più corte, il tempo sempre più rigido. Questo indica  che tutto diventa sempre più lento, i nostri ritmi sono strettamente associati ai ritmi della natura e per questo dobbiamo rispettare ciò che la Dea richiede, riposo.

Andiamo a vedere nel dettaglio cosa ci riserva il mese di ottobre

 

Fasi Lunari

Luna nuova 1 ottobre 2016 02:13:14
Primo quarto 9 ottobre 2016 06:35:14
Luna piena 16 ottobre 2016 06:25:07
Ultimo quarto 22 ottobre 2016 21:16:14
Luna nuova 30 ottobre 2016 18:39:53

Continua a leggere →

Fasi lunari di Settembre 2016


september

Buongiorno a tutti! perdonate se questo periodo sono stata poco presente nel blog, ho pubblicato pochi articoli e ho saltato alcuni almanacchi. Ma il lavoro è stato davvero tanto tanto. Quindi, sono sicura capirete questo mio mettere momentaneamente da parte qualche articolo. Comunque , riprendiamola rubrica delle fasi lunari che sarà leggermente modificata. Mi sono resa conto che a molti di voi dei pianeti  o degli eventi celesti poco importava, così ho deciso di riassumere in poche righe, quindi includendo solo varie eclissi lunari o solari, perché quando vi sono eclissi è sempre bene non operare, a meno che non si vogliano fare lavori non proprio atti al bene.  Buona lettura a tutti!!!

Partiamo dal mese di settembre,dominato dal segno della vergine e da quello della bilancia. Settembre identifica l’inizio dell’autunno a causa dell’equinozio ( Mabon per i Wicca. Se vuoi saperne di più clicca sulla parola evidenziata) che quest’anno, non si verificherà  come d’abitudine il 21 Settembre ma il 22 precisamente alle ore 14.21.

FASI LUNARI DI SETTEMBRE

Luna nuova 1 settembre 2016 11:04:59
Primo quarto 9 settembre 2016 13:50:58
Luna piena 16 settembre 2016 21:07:49
Ultimo quarto 23 settembre 2016 11:59:09

 

Il 1 Settembre ci sarà un’eclissi di sole parziale visibile solo dall’Africa alle 11 .03 ora italiana.

16 SETTEMBRE, LUNA PIENA DEL RACCOLTO

Chiamata: Luna del raccolto, luna del mais, luna dell’orzo

Colori: Verde e marrone

Pietre:Quarzo citrino, peridoto,eliotropio

Erbe: grano, amamelide, semi di lino

OBIETTIVI: E’ il periodo delle zucche, delle foglie gialle e arancio che indicano l’arrivo dell’autunno. Un periodo che ci invita ad assumere ritmi più lenti, ad essere più meditativi ma soprattutto dobbiamo rendere grazie alla vita dell’abbondanza che ci ha donato nei mesi estivi. Questo è il periodo per rimettere apposto la nostra dimora, dato che sarà il posto in cui passeremo gran parte del nostro tempo. Ci possiamo dedicare alle purificazioni, ma soprattutto dobbiamo riempire le dispense della cucina con erbe aromatiche e provviste che ci verranno donate dall’ultimo raccolto. Perché questo è proprio il mese che ci concede le ultime golosità, dopo di che tutto si ferma e si da spazio al raccolto autunnale e invernale che è sicuramente meno rigoglioso di quello estivo. Preparate marmellate, passate di pomodoro, essiccate erbe e tutto ciò che vi possa garantire un inverno ricco anche se in maniera un  diversa. Anche la nostra vita rallenterà, perciò impariamo a beneficiare di questi ritmi meno frenetici, poiché il nostro corpo avrà bisogno  di tale serenità. Questa è la luna del raccolto.

ORTO LUNARE

(http://www.agricolturabiologicaonline.eu)

La luna : La luna Calante o luna Vecchia buona per seminare è dal 16 Agosto al 1 Settembre

Nell’orto –

Semine in vivaio o semenzaio: Lattughe d’inverno, Cipolle bianche.

Semine in pienao terra: Cime di rapa, Valeriana, Barbabietole da orto, Finocchi, Remolacci, Rucola, Biete, Ravanelli, Carote, Scarole, Cipolle precoci, Spinaci, Cicorie, Endivie, Lattughe, Rape, Prezzemolo. Piantagioni e trapianti: Cavoli.

Oltre le semine, le innaffiature e le concimazioni, si effettuano i trapianti delle Indivie invernali.

Si concimano i Cavoli ormai trapiantati da tempo e si fanno le ultime sarchiature e concimazioni anche ai Sedani e Cardoni, mantenendo loro il terreno pulito, per potere effettuare la rincalzatura prima che arrivi il gelo.

Si moltiplicano le Fragole, si preparano i recipienti per la raccolta dell’uva, si zappa e si sistema la sparagiala.

Nel giardino –

Semine in vivaio o semenzaio: Non ti scordar di me, Centaurea, Alisso, Viola del pensiero, Margherita, Bocca di leone, Violaciocca, Godezia. Semine in piena terra: Gipsofila, Papavero, Balsamina, Digitale, Lupino, Alisso, Moneta del Papa, Elecrisium, Bocca di leone. Pisello odoroso, Godezia.

Prato: Miscuglio, Agrostide, Trifoglio, Loietto, varietà di miscugli originali per tappeti stabili Inglesi e campi sportivì.

Ricorda che: Per le verdure da taglio è consigliabile la semina in luna crescente (luna nuova) per il maggior sviluppo vegetativo della stesse, fatta eccezione delle leguminose (fagioli, cornetti, piselli) che possono essere seminate in entrambe le lune.

Le altre varietà vanno seminato in luna Calante (luna vecchia).

Previsioni: caldo ancora persistente, con qualche giornata ancora lunga e molto luminosa, darà la possibilità di ritirare i raccolti ancora in campagna.

 

Fasi Lunari di Luglio 2016


 

 

july

Siamo nel pieno dell’estate. Il solstizio ha segnato il culmine della luce, adesso si inizia a tornare indietro, le giornate lentamente torneranno ad accorciarsi e il buio a poco a poco si farà spazio. Ad ogni modo noi avvertiremo il caldo afoso, le giornate lunghe e tanto mare. I cambiamenti della natura saranno ancora impercettibili. Godiamoci questo momento di euforia e energia.

Vediamo cosa succederà nel cielo questo mese:

 

Sole

(http://www.astronomia.com)

Sole
Si trova nella costellazione dei Gemelli fino al giorno 20, quando passa nella costellazione del Cancro.

  • 1 luglio: sorge alle 05:39, tramonta alle 20:49
  • 15 luglio: sorge alle 05:48, tramonta alle 20:44
  • 31 luglio: sorge alle 06:03, tramonta alle 20:29
  • effemeridi complete

Dopo il solstizio d’estate del mese scorso, le giornate iniziano ad accorciarsi. La luce del giorno diminuisce di circa 43 minuti nell’arco del mese.

 

Luna

Luna
Il giorno 1 alle ore 08:14 la Luna raggiunge il perigeo (365.982 Km di distanza), mentre il giorno 13 alle ore 07:34 si troverà nel punto più lontano dalla Terra nel corso della sua orbita, l’apogeo (404.274 km). Il giorno 27 alle ore 13:35 si troverà di nuovo al perigeo(369.661 km)

  • 1 luglio: sorge alle 03:11, tramonta alle 17:32
  • 15 luglio: tramonta alle 02:20, sorge alle 16:41
  • 31 luglio: sorge alle 03:36, tramonta alle 18:26
  • effemeridi complete

fasi lunari del mese:

  • Luna Nuova il 4 (ore 13:04)
  • Primo Quarto il 12 (ore 02:54)
  • Luna Piena il 20 (ore 00:59)
  • Ultimo Quarto l’27 (ore 01:02)

Il cielo di luglio 2016(Pianeti)

Mercurio:

Nella prima parte del mese il pianeta è inosservabile a causa della sua vicinanza al Sole, con cui si trova in congiunzione il 7 luglio. Il 16 luglio si trova in congiunzione con Venere, ma i due pianeti sono estremamente bassi sull’orizzonte occidentale ed è difficile distinguerli nella luce del crepuscolo serale. A fine luglio Mercurio tramonta leggermente più tardi, un’ora dopo il Sole e si può tentare di scorgerlo, pur essendo ancora molto basso sull’orizzonte ad Ovest

Venere

Il pianeta si riaffaccia sull’orizzonte occidentale, ma l’intervallo di tempo tra il tramonto del Sole e quello del pianeta cresce molto lentamente, da circa mezz’ora a circa 45 minuti. Le condizioni di osservabilità sono simili a quelle di Mercurio con cui, come già indicato, sarà in congiunzione il giorno 16. E’ necessario attendere diverse settimane per vederlo elevarsi in modo significativo nel cielo della sera. Il 10 luglio Venere lascia i Gemelli e attraversa tutta la costellazione del Cancro, per poi entrare nel Leone il giorno 26.

Marte

La sera, al tramonto del Sole, si trova ancora alto sull’orizzonte a Sud. Possiamo seguire il pianeta rosso per la prima parte della notte mentre scende a Nord Ovest avvicinandosi all’orizzonte. Marte prosegue il suo cammino nella costellazione della Bilancia e termina il mese vicino al limite con lo Scorpione. [Per saperne di più]

Giove

Dopo aver dominato per molti mesi i cieli della sera, il pianeta gigante riduce sensibilmente la propria altezzasull’orizzonte occidentale e, di conseguenza, diventa sempre più breve l’intervallo di tempo a disposizione per osservarlo al calare dell’oscurità, prima di vederlo tramontare. Alla fine di luglio rimane osservabile per circa un’ora appena tra le luci del crepuscolo serale. Giove si sposta lentamente all’interno della costellazione del Leone, avvicinandosi al limite con la Vergine.

In condizioni favorevoli all’osservazione, sono sempre degni di nota i 4 satelliti galileiani (IoEuropaGanimede e Callisto), che si mostrano come piccoli puntini bianchi che danzano da un lato all’altro del pianeta sulla linea dell’equatore creando spettacolari configurazioni. [Per saperne di più]

Saturno

Urano

Anticipando sempre più il proprio sorgere, il pianeta appare ad oriente già nel corso delle ore centrali della notte e si trova ben alto sull’orizzonte a Sud-Est all’apparire delle luci dell’alba. Il 30 luglio Urano inverte il proprio moto, che diventa retrogrado, sempre all’interno della parte centrale della costellazione dai Pesci, che lo ospita da lungo tempo. La luminosità di Urano è al limite della visibilità occhio nudo e per poterlo osservare è necessario l’uso di un telescopio.

Nettuno

Il pianeta è osservabile per gran parte della notte. Sorge in tarda serata ed è possibile cercarlo prima a Sud-Est e poi a Sud, dove culmina nel corso delle ore che precedono l’alba. Si ricorda che per poter osservare Nettuno è indispensabile l’uso del telescopio, essendo la luminosità del pianeta inferiore ai limiti accessibilità all’occhio nudo. Nettuno si trova ancora nell’Acquario, costellazione che lo ospiterà per un periodo estremamente lungo, fino all’anno 2022.

Plutone

Il 7 luglio Plutone raggiunge l’opposizione al Sole. Diventa quindi visibile per tutta la notte, a Sud-Est nel corso delle prime ore di oscurità, poi a Sud e a Sud-Ovest prima dell’alba. Data la luminosità molto bassa del pianeta, è comunque indispensabile utilizzare un telescopio di adeguata potenza per riuscire ad osservarlo. Plutone è destinato a rimanere nella costellazione del Sagittario ancora per molti anni, fino al 2023.

Orto Lunare

(http://www.agricolturabiologicaonline.eu/)

 

La luna : La luna Calante o luna Vecchia buona per seminare è fino al 4 e dal 19 luglio al 2 agosto

Cavoli, Carciofi. Semine in pienao terra:Finocchi, Barbabietole, Cipolle, Rucola, Lattughe, Biete, Endivie, Carote, Cicorie, Remolacci, Searole, Zucchini, Prezzemoli, Fagioli.

Piantagioni e trapianti: Sedano. In questo periodo il lavoro più interessante è costituito dalle innaffiature, ma si possono fare anche delle semine come lattughe, Fagioli, Piselli e Zucchette da raccogliersi in ottobre.

Si continuano i trattamenti alla Viti e Pomodori, ma è consigliabile dare ai giovani grappoli di uva uno o due trattamenti di zolfo in polvere.

Si lavorano i terreni concimando prima con letame; cosi’ facendo il letame viene interrato, le erbe infestanti muoiono con la siccità dell’estato e il sole sfarina le zolle, rendendo il terreno friabile e pronto per le colture del Settembre.

Inoltre è indispensabile porre la massima attenzione alla lotta contro insetti e malattie (soprattutto il ragnetto rosso che colpisce Fagioli, Pomodori, ecc.).

Nel giardino – Semine in vivaio o semenzaio:

Violaciocca, Gaillardia, Margherita, Viola del pensiero, Garofano, Non ti scordar di me. Semine in piena terra: : Aquilegia, Bocca di leone, Non ti scordar di me, Altea, Viola del pensiero, Clarkia, Balsamina, Amaranto, Fiordaliso, Violaciocca, Godetia, Iberis, Alisso, Lupino.

Ricorda che: Per le verdure da taglio è consigliabile la semina in luna crescente (luna nuova) per il maggior sviluppo vegetativo della stesse, fatta eccezione delle leguminose (fagioli, cornetti, piselli) che possono essere seminate in entrambe le lune.

Le altre varietà vanno seminato in luna Calante (luna vecchia).

Previsioni: Caldo torrido e siccità , possibilità reali di tempesta, a metà mese, nelle zone più a rischio.

Esbat di giugno:Luna della Fragola


fragola

Quest’anno avremo in un sol giorno un Sabba e un Esbat. Il giorno 20 alle 22.34 si festeggerà ufficialmente l’inizio dell’estate con Litha e nel contempo la Luna Piena della fragola ci delizierà tutti con la sua bellissima presenza.

La luna della fragola identifica a tutti gli effetti l’inizio della stagione estiva. Gli alberi sono rigogliosi carichi di foglie e di frutti. Gli animali hanno già messo al mondo i loro piccoli, che ricevono cibo a volontà per crescere e lasciare nidi e tane per proseguire la loro evoluzione vitale. La luna della fragola ci insegna proprio questo, a spiccare il volo e a percorrere il nostro cammino sani e forti. E’ il momento di ascoltare la voce interiore e i suoi suggerimenti. E’ il momento di  realizzare i propri sogni, di rispolverare vecchie passioni, di crearne delle nuove e di accontentare se stessi poiché di vita ce n’è una sola e alla fine sarebbe un peccato sprecarla.  Questo è il periodo della rinascita, della seconda possibilità, approfittiamo di questa occasione.

 

Corrispondenze: 

wicca Nomi:  luna dei cavalli, luna del miele, luna del biancospino;

spell.gif Rituali:  riti per la realizzazione personale, riti di purificazione e per spianare la strada a se stessi, riti per raggiungere obiettivi di denaro o lavoro;

colori Colori: oro, giallo arancione;

opale Pietre: agata e topazio;

strega erbeErbe e piante: prezzemolo, artemisia,muschio;

pentagram

 

Elemento: Terra

 

 

Le 13 Lune: il mese del Biancospino (13 maggio/ 9 Giugno)


 

biancospino

Tempo fa scrissi un articolo sulle 13 lune, in breve i 13 mesi del calendario celtico. Il mese del salice si è concluso e adesso siamo appena entrati nel mese del biancospino.

Questo è un mese molto importante per l’amore e la fertilità, per cui si va a celebrare tutto ciò che riguarda questi due temi che nella vita di ciascuno di noi assumono un significato abbastanza forte.

E’ periodo di celebrare unioni, di provare a procreare o addirittura per convolare a nozze o organizzarle per i mesi prossimi.

Si usa fare tutti quei rituali che richiamano queste onde energetiche venusiane.

Chi non ha ancora qualcuno al proprio fianco e vorrebbe metter radici, in questo mese potrebbe richiamare l’anima gemella.

Beltane ha portato un’esplosione di affetto nell’aria e come tale bisogna celebrarlo e esserne grati, se non lo si ha, basta semplicemente richiamare attraverso il proprio cuore chi risponde a questo richiamo.

Si celebra la Dea in tutta la sua magnificenza, ma soprattutto nei suoi tre aspetti: vergine, madre e vecchia.

Con il legno di biancospino, si creano dei preziosi amuleti da caricare durante l’esbat che richiamano l’amore e lo proteggono. Con i fiori si possono creare dei piccoli cuscinetti o anche dei sacchetti da tenere per se o regalare ai nuovi nati per la protezione, ai cuori infranti per la cura della depressione, a chi ha buone speranze nella vita o vuole cambiare radicalmente, si regalano per l’amore e i buoni auspici.

Benedizioni

Princess

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: